Shaq offrì dei soldi a JR Rider per picchiarsi con Kobe in allenamento

Home NBA News

In pochi si ricorderanno di JR Rider: nonostante la quinta scelta spesa per lui dai Minnesota Timberwolves nel 1993, la sua carriera NBA durò solo 9 anni. Non per scarso rendimento, ma per alcuni problemi comportamentali e di droga.

In una delle sue ultime stagioni in carriera, Rider giocò con i Los Angeles Lakers che vinsero il titolo nel 2000-01, venendo tagliato prima dei Playoffs ma ricevendo comunque l’anello di campione. Proprio a quella stagione risale un aneddoto sulla coppia Shaq-Kobe che Rider ha raccontato durante l’ultima puntata del podcast All The Smoke, di cui è stato ospite.

L’ex giocatore di Minnesota, Portland, LA Lakers e Denver ha raccontato che, durante uno dei primi allenamenti in giallo-viola, O’Neal gli avrebbe offerto ben 10.000 dollari se si fosse azzuffato con Kobe. Durante quel periodo i due erano nel pieno di una faida di fatto chiarita poi solamente al termine della carriera di entrambi.

”Venne da me e mi disse: ‘Se tu e Kobe ve le date, sono 10.000 dollari nello spogliatoio’. Era tipo il terzo giorno di allenamento e mi offrivano 10.000 dollari in un colpo solo per azzuffarmi con Kobe. Quei ragazzi erano pazzi!” ha raccontato Rider, che poi ha ammesso di non aver seguito le indicazioni di Shaq. “Se avessi alzato le mani su Kobe mi avrebbero subito sbattuto fuori dalla squadra” ha spiegato l’ex giocatore.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.