Si va verso la cancellazione delle Olimpiadi di Tokyo? Il Giappone guarda al 2032

Home Nazionali News

Nonostante la scelta, nei mesi scorsi, di rimandare di un anno le Olimpiadi di Tokyo in programma nel 2020 a causa della pandemia di Covid-19, sembra che alla fine il Giappone dovrà arrendersi a rinunciare definitivamente a questa edizione. Secondo il Times, la rassegna olimpica al momento fissata per l’estate 2021 starebbe andando verso la cancellazione.

Il Giappone, che comunque aveva ovviamente iniziato le lunghe operazioni per costruire le strutture per ospitare atleti, turisti e gare, starebbe ora volgendo il proprio sguardo al 2032: prima edizione ancora da assegnare in ordine di tempo. “Nessuno vuol essere il primo ad annunciarlo, ma è opinione comune che sia troppo difficile [disputare le Olimpiadi in queste condizioni, ndr]. Personalmente, non penso che si farà” ha rivelato un membro del governo giapponese al Times. Per ora il CIO ha invece dichiarato il contrario, nella giornata di ieri il suo presidente, Thomas Bach, aveva infatti detto in un’intervista: “In questo momento non abbiamo motivo di credere che i Giochi non inizieranno il 23 luglio. Meglio farli a porte chiuse che non farli”.

Se davvero le Olimpiadi di Tokyo dovessero saltare, sarebbe la quarta volta nella storia della manifestazione nella sua edizione moderna: le prime tre erano state annullate nel 1916, nel 1940 e nel 1944 a causa delle due Guerre Mondiali.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.