Siena è ancora viva: vince al Pala Estra e tiene accese le speranze, Imola battuta

Serie A2 Recap

Al Pala Estra la Mens Sana Basket ospita l’Andrea Costa Imola nell’incontro valido per gara  dei play-off promozione della Serie A2. Siena, dopo aver perso le prime due partite della serie in trasferta, cerca oggi una vittoria tra le mura amiche per continuare a sperare. Roster al completo per i toscani. Imola, invece, forte del 2-0 maturato in casa, affronta la prima di due gare lontana da casa sapendo di avere dalla sua un grande vantaggio. Roster al completo anche per i romagnoli.

MENS SANA BASKET SIENA 1871 – ANDREA COSTA IMOLA BASKET 103 – 97 DTS

(24-28; 22-18; 23-34; 20-19; 14-8)

siena
Siena fa sua gara 3 e riapre la serie sfruttando il fattore campo.

Siena parte bene con un parziale di 5-0 firmato Bryant e Udom, ma Imola non ci sta e la partita torna in equilibrio dopo 4′ minuti e le due squadre sono sull’8-8. La partita diventa così un alternarsi di emozioni in cui le due compagini giocano testa a testa e si alternano alla guida della gara, fino a quando la tripla di De Nicolao allo scadere mette l’Andrea Costa avanti di quattro lunghezze sulla Mens Sana.  Nel secondo quarto Siena è determinata a recuperare lo svantaggio e dopo meno di due minuti il punteggio è sul trenta pari. Imola, però, trova due triple dall’angolo con Hassan e torna in vantaggio. Roberts allora con quattro punti in fila riduce a -1 lo svantaggio di Siena. Anche se Imola risponde subito per il +3, ma Diliegro trova altri due punti che riportano i senesi sotto di uno. L’Andrea Costa tiene botta, ma poi la Mens Sana pareggia la gara con Udom, che poi va anche a segnare il vantaggio dei suoi. Sabatini non ci sta e piazza la tripla del +1 per Imola, ma Siena trova il pareggio e così il primo tempo si chiude ancora in parità. Punteggio sul 46-46.

maggioli imola
Ad Imola non bastano le ottime prove di Hassan e Prato per portare a casa la partita.

Al rientro in campo le due squadre si danno ancora battaglia e a metà quarto Siena è sotto di un solo punto. Ramagli poi si prende un tecnico e Anderson non sbaglia dalla lunetta. Allora Borsato piazza la tripla per la Mens Sana, ma l’Andrea Costa risponde con Amoni da due. Ci pensa poi Bryant a riportare in vantaggio Siena di un punto. Hassan, però, è in serata di grazie e risponde prontamente dall’arco. Siena torna poi avanti sul 62-61 a tre dal termine del quarto, ma dopo un botta e risposta e la bomba di Prato allo scadere a portare Imola sul +1. La tripla di Ranuzzi poi porta subito la Mens Sana a +1 ad inizio quarto periodo, ma ancora Hassan trova il canestro del +2. Cucci allora pareggia la partita, ma è di nuovo Hassan a portare Imola al +3. Siena non reagisce e Imola trova un break che la porta a +8. I padroni di casa poi reagiscono con la tripla di Roberts, ma Prato in contropiede va a realizzare il canestro del +7 a due dal termine. Sembra finita ma Siena non si arrende, rientra in partita e trova la tripla con Bryant. A pochi secondi dal termine la Mens Sana è sotto di un solo punto: Borsato sbaglia, ma Roberts è veloce a rimbalzo e si prende il fallo che lo porta in lunetta. L’americano fa solo 1/2 dalla lunetta e anche il secondo tempo si chiude in parità. Imola, infatti, non trova il canestro è il tabellone recita 89 ad 89.

All’over-time Siena trova subito un break di 6-0, anche se Anderson tiene viva Imola. La Mens Sana, però, risponde colpo su colpo ai canestri dell’Andrea Costa. Così i padroni di casa conservano il vantaggio fino alla fine, nonostante il tentativo di rimonta degli ospiti. La partita dunque si chiude con il punteggio di 103-97.

Bryant decisivo nell'allungo del primo quarto
Bryant sfodera una grande prova e risulta decisivo per la vittoria di Siena.

Siena vince dopo un over-time e porta a casa gara 3 grazie e prolunga, così, la serie a gara 4 e ora può continuare a sperare. Coach Ramagli, ora, dovrà caricare i suoi giocatori per vincere anche la prossima partita e pareggiare la serie. Imola, invece, esce sconfitta dopo un supplementare e deve cedere il passo fuori casa dopo due vittorie consecutive. L’Andrea Costa, però, è sempre in vantaggio 2-1 nella serie.

MVP, Darryl Bryant: prova mostruosa dell’americano che grazie ai suoi 37 punti riesce a trascinare Siena alla vittoria. Una prestazione da incorniciare per il numero 25 senese che oggi era inarrestabile. MONSTAR!

TABELLINI:

MENS SANA BASKET 1871: Diliegro 8, Campori ne, Masciarelli ne, Borsato 6, Ranuzzi 3, Marini ne, Bucarelli 7, Udom 16, Roberts 18, Bryant 37, Cucci 8. All. Ramagli; TIRI LIBERI: 24/33; RIMBALZI: 46 (Udom 12); ASSIST: 16 (Udom 5);

ANDREA COSTA IMOLA: Washington 8, Sgorbati, Maggioli 8, Cai ne, Amoni 9, De Nicolao 9, Prato 21, Preti 2, Anderson 14, Hassan 21, Sabatini 5. All. Ticchi; TIRI LIBERI: 15/17; RIMBALZI: 36 (Maggioli, De Nicolao 6); ASSIST: 11 (De Nicolao, Prato 3).

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.