Siena batte Varese e si conferma seconda forza del campionato; niente offseason per Varese

Home

Cimberio Varese – Montepaschi Siena 71-80

Siena si aggiudica all’overtime una sfida decisiva e si assicura il secondo posto matematico. Per Varese la strada per l’ottavo posto è ormai sbarrata da semplici equazioni.

Andrea De nIcolao, positivo nell'amara sconfitta di Varese.
Andrea De nIcolao, positivo nell’amara sconfitta di Varese.

Al Palawhirlpool di Masnago il clima è fantastico, con il pubblico di casa che cerca di dare il proprio contributo alla causa varesina, ma i primi minuti del match sono ben poco spettacolari. La vera e propria partita inizia solamente al sesto minuto: i centimetri di Othello Hunter sotto le plance ispirano il primo piccolo tentativo di fuga della Montepaschi, ma De Nicolao e Polonara non ci stanno. I due nazionali azzurri danno vita ad un parziale di 8-0 che riporta sotto la Cimberio: 17-16 alla prima sirena.
Il secondo periodo è quasi a senso unico: Varese inizia benissimo, con un parziale di 8-0 che ridimensiona le ambizioni senesi. Per Siena segna solo Cournooh, mentre la panchina lombarda produce punti preziosi. La partita sembra ben indirizzata per i padroni di casa, ma qualche distrazione di troppo sul finire del quarto consente alla Montepaschi di rientrare. Alla pausa lunga il tabellone recita 33-28 per la Cimberio.

Adrian Banks, protagonista di uno sfortunato episodio (netanyabasketball.com)
Adrian Banks, protagonista di uno sfortunato episodio (netanyabasketball.com)

Dagli spogliatoi esce un Banks ispirato e supportato da un positivo Ere, ma l’attacco varesino va poi in totale blackout. Siena ne approfitta con Ortner e Haynes, riportandosi in partita. La Cimberio, dopo un astuto time-out, ricomincia a segnare ma gli ospiti continuano nel loro ottimo momento, dando l’impressione di avere in mano l’inerzia del match. La tripla di Stoglin a pochi istanti dal termine è manna dal cielo per Varese, che non può comunque concedersi altri cali di concentrazione (48-45 al minuto 30’).
L’ultimo periodo inizia con un episodio singolare: nel tentativo di lanciare un contropiede Adrian Banks sbatte fortuitamente contro l’arbitro Paternicò. Ad avere la peggio è l’esterno americano, che lascia il campo aiutato dallo staff medico di Varese, ma anche il fischietto di Agrigento è costretto a dare forfait. La Cimberio accusa il colpo e dopo pochi minuti Siena compie il sorpasso grazie all’ennesimo canestro di Haynes (56-57 a 4’ dal termine). Lo squalo De Nicolao non si arrende e, in coppia con Stoglin, riporta la Cimberio davanti, dando vita a degli utlimi minuti tesissimi. Dopo la roulette dei liberi, la partita è in perfetta parità a 6’’ dal termine (64-64). Il tiro della vittoria senese, tuttavia, non entra e la partita va all’overtime.

Othello Hunter, MVP della partita.
Othello Hunter, MVP della partita.

Il tempo supplementare è una sentenza: Siena mostra gli attributi di una squadra che vince il campionato da anni e per Varese non c’è speranza. Johnson e Polonara combattono contro i mulini a vento, ma Hunter e Haynes sono sensazionali. La partita termina con il punteggio di 71-80, con Siena che è ormai matematicamente certa del secondo posto in classifica, utile per evitare squadre scomode ai playoff. Varese, al contrario, vede infrante le proprie speranze; niente playoffs per la squadra di coach Bizzozi.

MVP: Othello Hunter = La rocciosa ala forte senese mette a segno una doppia doppia da 18 punti e 10 rimbalzi, risultando più che decisivo negli equilibri del match.

Varese: Stoglin 12, Testa, Polonara 10, Johnson 10, Rush 2, Ere 3, Scekic 4, Sakota 2, De Nicolao 14, Banks 14, Balanzoni (n.e.), Mei (n.e.).
TL 14/16, T2 21/45, T3 5/26.
Rimbalzi: 48 (Polonara 13)
Assist: 9 (Stoglin 5)

Siena: Carter 11, Nelson 5, Janning 9, Haynes 16, Ress, Cournooh 6, Viggiano 8, Hunter 18, Ortner 7, Udom (n.e.), Marini (n.e.), Green (n.e.).
TL 15/22, T2 22/37, T3 7/23.
Rimbalzi: 42 (Hunter 10)
Assist: 15 (Haynes 10)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.