Siena esce dalla crisi, battendo un’irriconoscibile Biella

Serie A2 Recap

SOUNDREEF SIENA – EUROTREND BIELLA 90-75

(21-20; 30-22; 19-19; 20-14)

Ottima prova di carattere della Mens Sana Siena che comanda tutto il match ed esce dalla crisi, dopo 3 sconfitte consecutive. Partita vinta soprattutto sotto le plance dove il solo Tessitori non è riuscito ad arginare Ebanks e Vildera. Significativo il dato dei liberi tentati: 28 Siena contro i 15 di Biella, a dimostrazione di come la difesa dei piemontesi, normalmente aggressiva e marchio di fabbrica delle vittorie, non sia riuscita ad arginare i biancoverdi. 

Siena prova a prendere presto il largo, doppiando gli avversarsi sul 14-7 con Kyzlink ed Ebanks a metà primo quarto. Biella fatica con i propri esterni, quindi decide di affidarsi al proprio centro Tessitori che mette a segno due canestri di fila; buono l’impatto di Sgobba dalla panchina, sua la tripla del 21-20 con cui si chiude il primo periodo. Sempre Sgobba dall’arco porta per la prima volta in vantaggio gli ospiti, ma solo per poco perché Casella risponde con la bomba. Si prosegue sul filo dell’equilibrio con Siena che prova a scappare con Borsato ed Ebanks, e Biella che insegue a un possesso di distacco finché un paio di palle perse di troppo (saranno 7 all’intervallo) consentono alla Mens Sana di portarsi sul 52-42 al 20′. Dopo il canestro di Chiarastella, Sandri segna un personale parziale di 7-0 (complice anche lo 0/2 di Tessitori in lunetta) allargando il distacco a 14 punti: time out Carrea. Wheatle buca la retina dall’arco interrompendo così il digiuno, e nonostante Ferguson inizi ad alzare le marce, è in difesa che Biella fa ancora troppa fatica commettendo molti falli, consentendo così alla Soundreef di mantenere un vantaggio rassicurante grazie alla precisione ai liberi (24/28 la statistica finale). All’ultima sirena il punteggio è di 70-61 con i liberi di Vildera e Bowers. Biella riesce a riportarsi sul -7 con Tessitori, Kyzlink mette la tripla fondamentale dimostrando che Siena vuole vincere a tutti i costi questo match e con un paio di belle transizioni offensive realizzate da Ebanks, complice una Biella troppo pigra, i senesi si riportano sul +13. Tegola per Biella che con 4′ da giocare perde Tessitori per 5 falli, e la schiacciata ancora di Ebanks sull’ennesima persa biellese vale il +17, e mette la parola fine alla contesa. Siena vince col punteggio di 90-75.

SOUNDREEF SIENA: Ebanks 29; Sandri 12; Saccaggi 11; Casella 9; Kyzlink 12; Vildera 9; Lestini 0; Borsato 5; Simonovic 3; Ceccarelli ne. Coach Matteo Mecacci

EUROTREND BIELLA: Ferguson 18; Chiarastella 4; Bowers 8; Uglietti 9; Ambrosetti ne; Pollone L. 0; Pollone M. ne; Wheatle 10; Rattalino 0; Tessitori 14; Sgobba 12. Coach Michele Carrea

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.