Simpson e Cortese abbattono Treviso nel derby al PalaCarnera

Serie A2 Recap

GSA Udine – De’ Longhi Treviso 77-63

(24-18; 20-16; 19-16; 14-13)

L’Apu GSA Udine torna alla vittoria contro la De’ Longhi Treviso, orfana di Burnett: i friulani aprono la gara con un parziale fulmineo nel primo quarto e mantengono grosso modo il vantaggio per tutta la sfida. Ottime le prestazioni della coppia Cortese-Simpson per la GSA.

Riccardo Cortese, l’anno scorso a Ferrara

Derby da subito infuocato. Uno scatenato Cortese, a referto con 7 punti consecutivi, trascina la GSA nei primi minuti di gioco, che trova il vantaggio con un parziale di 12-0, nato grazie anche ad un’ottima difesa. Powell si sblocca con 5 punti in fila e porta a +15 Udine, ma il layup di Imbrò interrompe la striscia dei padroni di casa. La De’ Longhi reagisce con un contro-parziale di 0-8 grazie alla coppia Chillo-Alviti. Treviso prova a ridurre le distanze più volte, ma Udine riesce a mantenersi in vantaggio sul risultato di 30-25 grazie a i due americani Simpson e Powell.
Il timeout di coach Menetti spinge gli ospiti ad imporsi in campo, recuperando fino al -3. Tessitori completa un parziale di 9-0 che consente alla De’ Longhi di portarsi sul 35-34, ma nell’ultimo minuto Cortese e Simpson mandano a referto 9 punti e consentono ai padroni di casa di chiudere avanti per 44-34 all’intervallo.

Nel terzo quarto Penna risponde dall’arco al canestro di Imbrò, mentre Cortese e Powell continuano a macinare punti, regalando il +14 a Udine. La De’ Longhi fatica in attacco e scivola sul 59-43: un gioco da tre punti di Antonutti innesca un mini-parziale di 0-5, ma la GSA aumenta di nuovo le distanze con Simpson e Powell. Nonostante i problemi di falli, Treviso riesce a recuperare qualche punto fino al portarsi sul 65-55 grazie alla tripla di Chillo: la zona di coach Menetti mette in difficoltà i friulani fino a quando Penna realizza 5 punti consecutivi e condanna gli ospiti al -13 con meno di 3 minuti sul cronometro. Nel finale Cortese realizza l’ennesima tripla della serata, dopo il canestro in penetrazione di Antonutti, e mette la ciliegina sulla torta ad una prestazione impeccabile.


Tabellini

Udine: Mortellaro 11, Pinton 1, Genovese, Cortese 21, Simpson 15, Penna 8, Nikolic 2, Pellegrino 4, Powell 15, Spanghero, Chiti n.e., Visentini n.e. Coach Cavina
Treviso: Tessitori 13, Sarto, Alviti 7, Wayns 7, Antonutti 6, Imbrò 8, Chillo 17, Uglietti 5, Burnett n.e., Saladini n.e., Epifani n.e. Coach Menetti

  • 4
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.