Spagna sul tetto d’Europa, finale senza storia

Home

 

Spagna-Lituania 80-63

(19-6, 41-33; 60-43)

CAMPIONI D'EUROPA

La Spagna travolge la Lituania col punteggio di 80-63 e vince Eurobasket 2015 al termine di una gara senza storia sin dalla palla a due. Pau Gasol chiude da MVP con 25 punti e 12 rimbalzi e 10 falli subiti.

La Spagna parte fortissima (8-2) con Llull, Fernandez e Mirotic che costringono la Lituania al time out immediato dopo 3 minuti. Dopo un canestro di Seibutis la Roja continua a spingere sull’acceleratore con Rudy Fernandez che colpisce dall’arco, la Lituania accusa il colpo. Gasol entra in gara con 8 punti di fila (19-6), mentre i lituani chiudono un primo quarto shock con 7 palle perse. Ad inizio seconda frazione la musica non cambia, con i lituani che sparacchiano da fuori mentre Fernandez e Reyes sentono l’odore del sangue (27-12), Kalnietis prova ad avvicinare i suoi ma Gasol e Mirotic sono illegali (37-23). Seibutis con due triple costringe Scariolo a chiamare time out (37-29 al 18°), ma Gasol risponde con un gancio. Maciulis con una tripla allo scadere prova a dare fiducia ai gialloverdi in vista del secondo tempo (41-33).

Ad inizio terzo quarto la Lituania parte con due palle perse e Jonas Valanciunas commette il suo secondo e terzo fallo, la Spagna riallunga (52-35 al 25°), Kuzminskas è l’ultimo ad arrendersi, mentre Gasol continua il suo clinic sotto canestro e Rodriguez penetra l’area lituana (60-43). Nell’ultima frazione la Lituania tenta il tutto per tutto aumentando la difesa, gli iberici alzano le mani dal manubrio troppo presto e Scariolo chiama time out per mettere sull’attenti i suoi (60-47), Valanciunas si sveglia tardi in attacco e Llull sigilla il titolo con la tripla del 69-54 al 37°. Gli ultimi 3 minuti sono puro garbage time con Gasol e Llull che continuano a colpire da oltre l’arco e con il lungo dei Bulls che a 19″ dalla sirena si prende la meritatissima standing ovation. Finisce con la Spagna padrone d’Europa col punteggio di 80-63.

Gasol chiude da MVP dell’Europeo con 25.6 punti, 8.4 rimbalzi, 2,4 assist, 58% da due, 64% da tre.

Spagna: Gasol 25, Fernandez 11, Rodriguez 4, Hernangomez NE, Ribas 5, Reyes 8, Claver 7, San Emeterio, Llull 12, Aguilar, Mirotic 8, Vives.

Lituania: Kalnietis 13, Gailius 1, Maciulis 8, Seibutis 13, Sabonis, Kavaliauskas 4, Jankunas 3,Javtokas, Valanciunas 10,Kuzminskas 8, Milaknis 3, Lekavicius.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

3 thoughts on “Spagna sul tetto d’Europa, finale senza storia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.