Spike Lee commenta la disavventura di Patrick Ewing al Madison Square Garden

Home NBA News

Il celebre regista Spike Lee, storico tifoso dei New York Knicks, ha commentato l’episodio che ha visto protagonista Patrick Ewing al Madison Square Garden.

L’ex stella dei Knicks, attualmente allenatore di Georgetown, ha avuto dei problemi con la sicurezza dell’impianto newyorkese che non l’avrebbe riconosciuto al suo arrivo. Una mancanza di rispetto che Ewing non ha gradito e per la quale ha ricevuto la solidarietà proprio di Spike Lee, intervenuto nel corso del programma First Take su ESPN.

Non credo che sia colpa di James Dolan (proprietario della franchigia, ndc) ma mi sembra evidente che ci sia qualcosa che non va. Riuscite a immaginare Magic Johnson fermato allo Staples o Michael Jordan tenuto fuori dallo United Center? Ho sentito Ewing ed era furioso, ha preso questa cosa come una mancanza di rispetto. È una star, è stato il leader di questa squadra per anni perciò quello che è successo è inaccettabile, una vergogna assoluta.

 

Charles Oakley a Patrick Ewing: “I Knicks hanno smesso di rispettarti quando ti hanno offerto un lavoro in D-League”

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.