Stefano Gentile: “Dinamo Sassari squadra molto interessante, c’è un buon feeling tra i giocatori”

Serie A News

Si è concluso il torneo AirItaly per la Dinamo Sassari in cui coach Esposito ha potuto provare i nuovi arrivati in estate, tra i quali uno dei più utili alla causa è rivelato essere Stefano Gentile per la sua presenza sia in attacco che in difesa. Gentile è un vero jolly e si è dimostrato in grado, oltre che di giocare in cabina di regia, di entrare nelle rotazioni degli esterni insieme a Scott Bamforth, Terran Petteway e Jack Devecchi, mostrando, come lui stesso ha detto a La Nuova Sardegna, che nella pallacanestro moderna bisogna saper fare di tutto:

Il basket moderno è questo, bisogna fare di tutto, adattarsi alle esigenze della squadra ed alla tipologia dell’avversario. In queste prime due amichevoli abbiamo affrontato due squadre dalla struttura profondamente differente tra loro, è vero. ma noi siamo comunque rimasti noi stessi.

In queste amichevoli il più grande dei fratelli Gentile ha faticato nella prima uscita contro il Ludwigsburg, in cui in 22 minuti si è preso solamente due tiri ed ha catturato 4 rimbalzi, ma contro Avellino pur giocando meno (20 minuti) ha messo a referto 10 punti e 9 rimbalzi. C’è ancora molto da fare ma tra i giocatori sta già nascendo un buon feeling:

Siamo soltanto all’inizio del precampionato, ma stiamo già lavorando bene e fuori dal campo sta nascendo un buon feeling tra tutti i giocatori. Io mi trovo bene a fare tutto, se c’è da guardare il canestro non mi tiro indietro, ma ci sono tanti altri giocatori con punti nelle mani, stiamo lavorando su diverse possibili opzioni. La squadra è un mix che mi sembra molto interessante. L’importante è che ognuno di noi metta le proprie doti e le proprie qualità al servizio della squadra, in attacco ed in difesa.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.