Stella Rossa sotterrata in casa, il CSKA giganteggia a Belgrado

Coppe Europee Eurolega

Stella Rossa Belgrado – CSKA Mosca 59-85

(10-22; 17-22; 7-21; 25-20)

Partita senza storia dal primo all’ultimo minuto alla Kombak Arena, dove la Stella Rossa ha subito una cocente lezione di superiorità su tutti i fronti da parte della compagine di Mosca.

L’incontro parte al ritmo della formazione russa con De Colo subito trascinatore: il solo Rochestie risponde alle giocate del francese per tenere il match equilibrato, ma il CSKA trova un’arma in più in Hines che allunga sul 7-12; gli uomini di Itoudis si dimostrano molto reattivi in difesa, soprattutto sotto i tabelloni limitando le conclusioni degli avversari, e Vorontsevich con altri 5 punti di fila trascina i suoi al 10-22 del primo quarto. Nel secondo periodo non cambia la situazione: gli ospiti firmano il +15 e da qui controllano il periodo con le giocate di Rodriguez e chiudendo il canestro agli esterni della formazione di Belgrado; Lessort prova a ridare punti ed energia in un parziale di 6-0, ma il rientro di Hines spegne subito il buon momento dei padroni di casa, che all’intervallo si trovano sotto per 27-44.

Ad inizio terzo periodo la partita si conclude virtualmente con un 9-0 CSKA, che sotterra definitivamente le speranze dei serbi; il terzo periodo vede l’egemonia russa dal primo all’ultimo minuto, completando il capolavoro con il 34-65 che chiude già i conti. I serbi portano almeno a casa l’orgoglio di vincere l’ultimo quarto, ma il risultato è un deplorevole 59-85.

STELLA ROSSA: Rochestie 15, Feldeine 12

CSKA MOSCA: De Colo 16, Hines 13, Higgins 12, Rodriguez 11

Federico Gaibotti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.