Steph Curry: “Le altre squadre vogliono ancora umiliarci, hanno ancora tanti ricordi degli ultimi 5 anni”

Home NBA News

Nella notte i Golden State Warriors hanno subito uno dei KO più netti della stagione, contro i Los Angeles Lakers, perdendo 117-91 senza mai essere realmente in partita e concludendo una striscia di 3 vittorie consecutive. Nel post-gara, Steph Curry ha definito “nella media” la stagione degli Warriors, che sono attualmente ottavi ad Ovest con un record di 19-16 ad una sola gara dal quinto posto, occupato dagli Spurs.

Curry ha però voluto anche lanciare una frecciatina ai Lakers e alle altre squadre che non si sono affatto risparmiate quando quest’anno c’è stato da annichilire gli Warriors, come ad esempio Nets e Bucks a inizio anno:

Le altre squadre vogliono ancora batterci e batterci umiliandoci. Hanno ancora tanti ricordi degli ultimi 5 anni. 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.