Steph Curry molto duro dopo la sconfitta contro i Lakers: “Imbarazzante, si può perdere ma non così”

Home NBA News

I Golden State Warriors, dopo una gara di “pausa” nella vittoria contro gli Utah Jazz, sono ripiombati nelle difficoltà dell’ultimo periodo, perdendo in casa 98-127 contro i Los Angeles Lakers di LeBron James. Steph Curry, ancora una volta miglior marcatore dei suoi con 27 punti in 29′, è diventato nel corso della partita anche il leader All-Time della franchigia per assist, ma dopo il fischio finale non si è mostrato per nulla soddisfatto dell’approccio della squadra.

In conferenza stampa, Curry ha definito “imbarazzante” la prestazione degli Warriors, che a cavallo dell’All Star Game avevano già subito sconfitte per blowout già contro Lakers (-26), Suns (-22) e Clippers (-26).

Dobbiamo stufarci di questi blowout. È imbarazzante. Dobbiamo mostrare un po’ di orgoglio nel nostro gioco. Possiamo perdere, succede, ma non in questo modo.

Francesco Manzi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.