Steve Kerr lancia un altro attacco a Trump: “Ora che l’ho visto tenere una Bibbia in mano cambia tutto!”

Home NBA News

Nella giornata di ieri, per rispondere alle voci che lo volevano rintanato in un bunker sotto la Casa Bianca, Donald Trump ha fatto sgomberare la piazza davanti alla sua abitazione e si è recato a piedi in una chiesa lì vicino, la St. John’s, in cui si è fatto fotografare tenendo una Bibbia in mano ed ha tenuto un discorso.

Steve Kerr, che nei giorni scorsi si era già espresso con forza nei confronti del presidente USA dandogli del razzista, ha lanciato un altro attacco a Trump commentando sarcasticamente la foto con la Bibbia: “Mi sento molto meglio ora che l’ho visto tenere una Bibbia in mano. Adesso so che è un uomo dalla forte morale, guidato da valori di famiglia e una grande etica personale. Questo cambia tutto”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.