Steve Nash ha trovato il suo erede naturale

Home NBA News

Steve Nash ha concluso la sua gloriosa carriera nel 2015, dopo aver trascorso 19 stagioni in NBA con le maglie dei Suns, Mavericks e Lakers: nonostante non abbia mai vinto un anello, il playmaker canadese ha conquistato due titoli di MVP, 8 convocazioni all’All Star Game e per 5 stagioni è stato il miglior assistman della Lega.

In un’intervista rilasciata a The Undefeated, Nash ha dichiarato di aver trovato il suo erede naturale: “Rivedo molto di me in Trae Young: siamo molto simili come stile di gioco, seppur apparteniamo a due ere diverse. Ha una stupenda visione di gioco e un’abilità nel passare la palla fuori dal comune, ma è anche un grande scorer, un ottimo tiratore. Sta crescendo in un’epoca in cui i playmaker hanno più libertà di attaccare di quanta ne avevo io: se fosse cresciuto nella mia epoca, sarebbe potuto diventare un leader negli assist perchè ha una visione di gioco incredibile. Siamo simili nelle abilità di gioco: sa concludere in tutti e 3 i modi, da lontano, dal mid-range e con penetrazioni che finiscono al ferro, proprio come me. E’ creativo nelle soluzioni vicine al ferro perchè come me non è così esplosivo come alcuni dei giocatori contemporanei“.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.