Strepitoso Langford batte il Maccabi, Valencia cade per la prima volta

Coppe Europee Eurocup

L’Eurocup vede protagoniste cinque squadre italiane, ma non solo. Come ogni settimana, vediamo con attenzione com’è andata la giornata della seconda coppa europea più prestigiosa con il nostro resoconto.

Nel Gruppo G facile vittoria del Banvit nel match contro il Ratiopharm Ulm, merito dell’ultimo quarto perfetto dei turchi e della coppia Dominique Johnson – Adrien Moerman, autori di 44 punti in due (23 il primo, 21 il secondo). Nello stesso girone, tiratissimo successo (76-78) del Bayern Monaco in casa di Bilbao grazie a due liberi di un freddissimo Bryce Taylor poco prima della sirena.

Nel Gruppo H vittoria di misura dello Strasburgo contro l’Hapoel Gerusalemme, l’ex Montegranaro Mardy Collins segna 14 punti, Romain Duport ne aggiunge 12 e la rimonta da -1 a +4 in 27 secondi è compiuta, ma con lo zampino di Kyle Weems, autore della tripla decisiva. Gran Canaria domina la partita contro l’Avtodor Saratov, il gioco di squadra degli spagnoli porta ben cinque giocatori in doppia cifra con il picco dei 18 punti e 9 rimbalzi di Alen Omic.

Grandi sorprese nel Gruppo I: il PAOK Tessalonica, privo di Big Sofo, cade davanti al proprio pubblico contro Oldenburg, che si affida ai 15 punti di Brian Qvale, mentre il Limoges infligge la prima sconfitta in questa Eurocup a Valencia, e non una sconfitta di misura. Gli spagnoli cadono in casa 72-92 contro i francesi, che trovano dal canto loro la prima vittoria nelle Last32 con 18 punti a testa di Ali Traore e Will Daniels, 10 e 6 assist invece per l’ex Siena Bo McCalebb.

Nel girone di Milano poche difficoltà per l’Alba Berlino, vittoriosa sull’Aris Salonicco con 22 punti di Elmedin Kikanovic, giustiziere proprio dei biancorossi all’esordio nelle Last32. Per lui una serata quasi perfetta, con 10/14 al tiro. Nel Gruppo L, quello della Reyer Venezia, successo esterno dello Zenit San Pietroburgo sullo Zielona Gora, che soccombe sotto i colpi della coppia Ryan Toolson – Janis Timma (20 e 19 punti a testa).

yarisaha.com

Importante vittoria dell’Unics Kazan sul Maccabi Tel-Aviv, ma soprattutto storica: gli israeliani hanno infatti perso la loro prima partita di sempre in Eurocup. Mattatore dell’incontro il solito Keith Langford, un’autentica macchina dei canestri con 30 punti a referto e 9/15 dal campo. Ancora ai box Curtis Jerrells, Latavious Williams domina sotto le plance con 12 punti e 13 rimbalzi, mentre a poco servono i 20 punti di Devin Smith per il Maccabi. Sempre nel Gruppo M, festeggia il Nizhny Novgorod, uscito trionfante dal confronto contro l’Olimpia Ljubljana con 15 punti di Semen Antonov.

Infine partita a senso unico tra Galatasaray e Szolnoki, con i turchi che lasciano gli avversari a 59 punti segnati e si riprendono dopo la sconfitta di Sassari. Per i giallorossi ci sono 20 punti di Stephane Lasme, 24 di Blake Schilb e 10 dell’ex Cantù Vladimir Micov.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.