Supercoppa, Cantù si prende la prima vittoria contro Varese nel segno di Thomas

Home Serie A Recap

ACQUA SAN BERNARDO – CINELANDIA CANTU’ – PALLACANESTRO OPENJOBMETIS VARESE: 81 – 72

(22-18, 19-17, 21-19, 19-18)

Cantù si toglie la soddisfazione di vincere la prima partita della Eurosport Supercoppa nel derby contro Varese. Più lucida e con una grande prova dell’organico canturino che va sotto ad inizio gara, ma poi si risolleva sfruttando un solido Donte Thomas, autore di 20 punti con 8/9 dal campo e 7 rimbalzi. Per Varese, Scola va a con un’altra partita da 26 punti e migliore marcatore della OJM, ma non basta. Nella sconfitta però segnali positivi arrivano da Giovanni De Nicolao che trova la propria migliore prestazione personale dal punto di vista realizzativo con 11 punti. Sottotono Andersson, Douglas ne mette 14 tra gli alti e i bassi dei suoi 28 minuti sul parquet.

Al PalaDesio, Varese mette subito la testa avanti. A segnare sono i due giocatori più esperti che si dividono i primi 16 punti. Scola ne fa 7 con 2/3 da due e un 3/3 dalla linea del tiro libero mentre Toney Douglas affonda le uniche tre triple varesine nei primi 5 minuti di gioco per un totale di 9 punti. Cantù tiene il ritmo alto di Varese rispondendo con una penetrazione di Pecchia che coglie impreparato la difesa avversaria e poi con due bombe di La Torre prima del 14-16. Quando i due coache cominciano a mischiare le carte però ad avere la meglio è Pancotto. Cantù mette la freccia per il 22-18 trovando diverse soluzioni offensive soprattutto nel pitturato mentre Varese, dipendente sin qui dai polpastrelli di Scola e Douglas, fatica a macinare gioco.

Firma di De Nicolao sull’inizio del secondo quarto. Due bombe di fila per il giocatore più giovane in campo della OJM non bastano per accendere la squadra di Cavazzana che rimane sotto 29-24 e non sembra capace di sviluppare soluzioni offensive. L’Acqua San Bernardo attacca in modo fluido – trovando ancora punti dalla panchina con Bayehe e Johnson – e forza l’attacco biancorosso al tiro da fuori, attacco varesino che ritrova la retina del canestro con una penetrazione di Scola e una bella rovesciata di Ruzzier. 35-30 al 17esimo. Allungo canturino però prima dell’intervallo: i padroni di casa fanno bene sfruttando un ottimo 9/15 da oltre l’arco per strappare sul 41-30. Il massimo vantaggio bianco blu del primo tempo però dura poco più di un minuto quando Varese accorcia coi punti, ancora una volta, di Scola che fa esplodere la bomba del -6 sul 41-35.

Buona partenza degli ospiti, ma Cantù comincia come aveva finito il secondo quarto con l’ennnesimo strappo per l’Acqua San Bernardo con due giochi da tre punti che portano la firma di Smith. Mini parziale di 11-0, poi  interrotto poi da due punti facili di Scola che, anche se seguiti da una tripla piedi a terra di Jakovics, non fermano la cavalcata canturina. I ragazzi di Pancotto volano sul +11 con una schiacciata di Thomas sfruttando un brutto – non l’unico – possesso dell’attacco varesino in un terzo quarto in cui la OJM ha infatti perso qualche pallone di troppo. Coach Cavazzana però può tirare un sospiro di sollievo quando De Nicolao prima si prende un fallo sul versante difensivo e poi va in doppia cifra – massimo in stagione fin qui – per accorciare le distanze, 62-54.

Varese rimane a contatto, ma sono penalizzanti per il quintetto di Cavazzana uno 0/4 dall’arco e una difesa che concede rimbalzi offensivi e forse qualche punto di troppo. A portare sotto la doppia cifra di vantaggio i biancorossi è ancora Luis Scola, in un momento in cui Cantù sembra comunque avere l’inerzia della partita,  e riaccende qualche speranza con 4 punti consecutivi – 22 al 37esimo. Cantù, con uno straordinario Thomas da 21 punti sin qui, rimane ancora sul +11, ma Varese non muore riuscendo a a racimolare qualche punticino importante per esempio con un layup di Douglas dalla palla persa per il 77-70, ma le speranze varesine si spengono del tutto quando Johnson segna il +9 con un minuto da giocare.

Tabellini

Acqua San Bernardo – Cinelandia Cantù: Smith 11, Johnson 11, Leunen 10, Kennedy 0, Thomas 20, Lanzi NE, Woodard NE, Bayehe 6, Procida 4, La Torre 9, Pecchia 10;

Pallacanestro Openjobmetis Varese: Ruzzier 2, Douglas 14, Jakovics 3, Scola 26, Andersson 2, Librizzi NE, De Nicolao 11, Ferrero 0, De Vico 5, Morse 4, Strautins 5;

Foto copetina: sito ufficiale Pallacanestro Cantù

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.