Supercoppa, Venezia allunga nel quarto periodo e batte Treviso

Home Serie A Recap

UMANA REYER VENEZIA 89 – DE’ LONGHI TREVISO 75

(26-26, 20-17, 16-19, 27-13)

Non sbaglia all’esordio stagionale la Reyer Venezia che piazza la zampata decisiva nel quarto periodo per superare una buonissima De’ Longhi Treviso. I lagunari rispondono così alle larghe vittorie di Milano e Virtus Bologna nei giorni precedenti, facendo capire di avere già un buon ritmo partita.

Onore delle armi ai trevigiani, capaci di restare agganciati alla gara per tre quarti, dato che i primi 30 minuti si sono giocati con un equilibrio pressoché assoluto. Nessuna delle due squadre, infatti, è mai riuscita a superare i due possessi di distacco prima dell’ultima frazione, quando il nucleo italiano (Tonut, De Nicola e Mazzola), insieme a Bramos, ha permesso agli orogranata di piazzare il break decisivo. 

Oltre al già citato Tonut (13) e al solito Daye (14), in evidenza Chappell (16) e l’ex di turno Fotu, subito in doppia cifra all’esordio con la nuova maglia. Dall’altra parte coach Menetti può sorridere per il suo reparto lunghi, specialmente per quanto riguarda Mekowulu (20 +8 in 19 minuti) e Vildera, all’esordio a questi livelli. Bene anche Akele (14) e la guardia Carroll (18 ma in netto calo con il passare dei minuti). Preoccupa però la forma del reparto esterni con il trio Logan – Russell – Cheese che totalizza la miseria di 2 punti: 0/15 al tiro complessivamente per i primi due mentre un solo tentativo (realizzato) per il terzo, fin troppo timido.

TABELLINI

Venezia: Casarin 4, Stone 4, Bramos 6, Tonut 13, Daye 14, De Nicolao 6, Chappell 16, Mazzola 8, D’Ercole, Cerella n.e., Fotu 10, Watt 9. Coach: De Raffaele.

Treviso: Russell, Logan, Cheese 2, Faggian n.e., Vildera 13, Bartoli n.e., Imbrò 8, Piccin n.e., Chillo, Mokowulu 20, Carroll 18, Akele 14. Coach: Menetti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.