cappelletti

SupercoppaCentenario2020, Torino asfalta Biella grazie a super Clark

Serie A2 Recap

REALE MUTUA BASKET TORINO – EDILNOL BIELLA 104-86

(28-20, 27-20, 29-22, 20-24)

 

Match senza storia quello che va in scena davanti ad un PalaGianniAsti tutto esaurito (nel limite dei 200 spettatori). La corazzata Reale Mutua travolge la giovane Edilnol che nulla può davanti allo strapotere fisico e tecnico dei padroni di casa, guidati da uno strepitoso Clark da 33 punti con 9/10 da due e 5/6 da tre e dal supporto dei soliti Cappelletti (15pt), Toscano (15pt) e Diop (13pt). Per gli ospiti, un grande Laganà chiude con una prova da 31 punti in 29 minuti che non basta a mettere in difficoltà i gialloblu.

Torino parte subito molto forte e sin dalle prime battute indirizza lo scontro. I primi punti della partita sono firmati dal biellese Hawkins, ma la risposta dei padroni di casa non si fa attendere e grazie ad una difesa aggressiva, la Reale Mutua vola subito sul 10-2. Wojciechowski prova a scuotere Biella dalla linea del tiro libero ma Clark dimostra subito di essere in serata e da dietro l’arco fa volare la squadra di coach Cavina sul 20-6. Nonostante l’ingresso delle in campo delle seconde linee, e nonostante Laganà accorci sotto la doppia cifra di svantaggio, Torino resta in controllo e, a cavallo con la seconda frazione, tenta di allungare. I ragazzi di coach Squarcina, con Hawkins e Laganà sugli scudi e con i giovani Vincini e Miaschi che provano ad inserirsi, rimangono a contatto ma non riescono mai a piazzare la zampata decisiva per riaprire il match. Cappelletti e Clark ne approfittano portando Torino sul 46-29 e allungando la forbice del vantaggio. Bertetti e Pollone aiutano Laganà ma ad ogni tentativo della Edilnol di accorciare, corrisponde una pronta risposta di Clark che ricaccia indietro i rossoblu.

Nella seconda metà di partita poco cambia. Biella prova a rimanere in partita con i soliti Laganà e Hawkins, mentre Torino alterna in fase di realizzazione tutti i suoi effettivi (Alibegovic, Diop, Toscano, oltre ai già citati) e si tiene a debita distanza. Un canestro di Clark permette alla Reale Mutua di sfondare il +20 (74-54) fino alla tripla di Toscano sul finire del quarto che decreta il 84-63 del trentesimo.
Nell’ultima frazione, Barbante prova ad accorciare ma Torino si mantiene sempre sui 20 punti di vantaggio. Pollone e Lugic riportano la Edilnol fino al 93-81 prima che le recuperate di Cappelletti e la precisione di Clark chiudano definitivamente la partita in favore di Torino. Il finale serve solo ad aggiustare il punteggio sul 104-86 dell’ultima sirena.

 

TABELLINO

Reale Mutua Basket Torino: Bushati, Campani ne, Clark 33, Toscano 15, Cappelletti 15, Pagani 3, Penna 7, Diop 13, Alibegovic 10, Pinkins 8. All. Cavina

Edilnol Biella: Wojciechowski 4, Hawkins 10, Miaschi 7, Barbante 13, Pollone 6, Lugic 7, Laganà 31, Vincini, Moretti ne, Aimone ne, Bertetti 6, Berdini 2. All. Squarcina

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.