Tegola per i Knicks, Tyson Chandler si ferma per 4-6 settimane

Home

chandler

Inizio di stagione da dimenticare per i New York Knicks, la franchigia della Grande Mela è ferma sul 2-3 dopo la sconfitta di ieri notte al Madison Square Garden contro gli Charlotte Bobcats. Come se non bastasse JR Smith non è ancora sceso in campo per la squalifica di 5 partite inflittagli dalla NBA per possesso di marijuana in estate e Andrea Bargnani, unico vero innesto estivo, sta rendendo di gran lunga al di sotto delle aspettative dopo i fischi dei propri tifosi alla prima partita stagionale.

A tutto questo si aggiunge un’altra tegola: Tyson Chandler, proprio nella partita di ieri sera contro i Bobcats, ha subìto un infortunio al ginocchio ed è stato costretto a lasciare il campo nel primo quarto. Gli esami effettuati nel pomeriggio italiano hanno evidenziato una piccola frattura scomposta del perone della gamba destra, che costringerà il centro dei Knicks a saltare da 4 a 6 settimane di stagione regolare. La sua assenza causerà probabilmente il ritorno in quintetto di Amar’e Stoudemire, anche lui non al meglio fisicamente, ma la difesa della squadra newyorchese ne risentirà sicuramente.

[banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”aligncenter”]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.