Terrence Roderick è uno spettacolo, Bergamo sbanca anche Trapani

Home Serie A2 Recap

2B CONTROL TRAPANI – BERGAMO 

8490

(26-32, 20-20, 27-12, 11-26)

Bergamo non si ferma più, quarta vittoria consecutiva, settima vittoria stagionale e seconda posizione in solitaria raggiunta (davanti a sé solo la Virtus Roma con 16 punti). I ragazzi di Dell’Agnello sbancano il campo di Trapani trascinati da un sontuoso Terrence Roderick: l’ex Ferrara è immarcabile, sono 40 i punti messi a referto (8/12 da due, 5/11 da tre e 9/11 dalla lunetta), a cui si aggiungono anche 10 rimbalzi, 2 assist e 8 falli subiti, per un totale di 44 di valutazione, a dir poco stratosferico. A Trapani non bastano i 35 complessivi del duo Clarke (18p) Marulli (17p).

MVP, Roderick ne piazza 40 e porta i suoi alla vittoria

Bergamo parte forte con i propri due americani, Roderick e Taylor iniziano a bombardare la difesa avversaria da oltre l’arco e gli orobici aprono il primo parziale della gara (12-3). Clarke riporta i suoi a contatto con 8 punti consecutivi ma Roderick e compagni non si vogliono fermare: sono questa volta Fattori e Zugno a respingere l’assalto di Trapani aprendo un nuovo parziale di 9-0 (29-20). I padroni di casa rialzano la testa e negli ultimi 60 secondi rosicchiano qualche punto con Marulli, a fine primo periodo Bergamo è avanti sul 32-26.

Nuova accelerata da parte degli ospiti che volano sul +12 (38-26) sulle ali di Zugno e Zucca. Trapani si sveglia, i padroni di casa iniziano a difendere per davvero e Bergamo va in tilt: Marulli suona la carica e guida i suoi ad un parziale di 12-0. Fattori e Roderick ridanno uno scossone ai giallo-neri e gli uomini di Dell’Agnello si riportano avanti, al 20′ Bergamo conduce sul 52-46.

E’ ancora Roderick a guidare i suoi al rientro in campo, Bergamo tocca nuovamente il +8 ma poi, come a metà secondo quarto, si blocca: realizzano l’ex Pullazi e Renzi, Dell’Agnello ferma la gara col timeout ma non c’è niente da fare, l’inerzia è tutta dei padroni di casa, a segno ancora Pullazi e Renzi, questa volta da oltre l’arco, e Trapani mette la testa avanti per la prima volta nel match (62-59). Il vantaggio dei siciliani aumenta negli ultimi minuti del periodo, dopo il canestro di Miaschi Trapani è avanti di 9 punti (73-64), il parziale del terzo periodo è di 27-12 in favore dei ragazzi di Parente.

Importante l’apporto di Fattori con 15 punti.

Mai dare per morta Bergamo e, soprattutto, Terrence Roderick: i bergamaschi scivolano anche sul -11 ma l’americano giallo-nero non ci sta e tra punti, rimbalzi in attacco e falli subiti riporta i suoi a contatto, al 34′ Bergamo è solo in svantaggio di un punto sul 78-77 dopo la bomba del suo leader. Marulli e Ayers ridanno linfa ai trapanesi, risponde ancora Roderick con 6 punti consecutivi e Bergamo impatta (83-83). Ultimi due minuti da cardiopalma: Marulli e Pullazi sbagliano due tiri da tre, cosa che non fa Taylor, la sua bomba vale il sorpasso orobico (86-84), Trapani tenta ancora il sorpasso da oltre l’arco ma non c’è niente da fare, Roderick cattura ogni rimbalzo, carica gli avversari di falli e congela la partita dalla lunetta. Vittoria Bergamo 90-84.

TRAPANI: Ayers 6, Clarke 18, Renzi 14+7rim, Mallura 2, Artioli 3, Miaschi 13, Pullazi 7+11rim, Marulli 17, Czumbel NE, Dosen NE, Rossov NE, Nwohuocha 4

BERGAMO: Taylor 17, Benvenuti 2, Sergio 6, Casella 4, Roderick 40+10rim, Zucca 3, Fattori 15, Bedini NE, Piccoli NE, Zugno 3

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.