Terry Rozier: “Non ho potuto dire di no a Michael Jordan”

Home NBA News

Terry Rozier ha firmato un accordo di 3 anni con gli Charlotte Hornets durante la free agency: nelle tasche del giocatore finiranno ben 58 milioni di dollari nei prossimi 3 anni e sarà al centro del progetto guidato da coach James Borrego.

Ricevuta la notizia che i Celtics non l’avrebbero rinnovato, Rozier aveva sul piatto due corpose offerte da parte dei New York Knicks e dei Phoenix Suns: quando però ha chiamato Michael Jordan, il playmaker non ha potuto dire di no, come lui stesso ha dichiarato a Bleacher Report: “Mike era oltreoceano e lo posso immaginare con un sigaro in bocca mentre diceva a Mitch Kupchak: “Fallo venire qui, fai quel che puoi per farlo venire da noi”. Sarei stato uno stupido se fossi andato da un’altra parte o se avessi rifiutato l’offerta. Io vedo gli Hornets solamente come una squadra, una franchigia che ha creduto in me, l’avermi dato una possibilità per provare cosa sono in grado di fare nella Lega è già una grande cosa. La cosa più bella è che dietro a tutto ciò c’è Michael Jordan che mi ha voluto. E’ una cosa ancora surreale per me. Non si può dire di no a MJ“.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.