Terza vittoria consecutiva per Ferrara, battuta Udine 92 a 77

Serie A2 Recap

BONDI FERRARA 92 – 77 APU G.S.A UDINE

(28-14, 10-22, 26-14, 28-27)

 

 

Quarta vittoria in cinque partite per la Bondi allenata da Bonacina. A farne le spese questa volta è Udine al termine di una partita risolta nel terzo periodo chiuso a +14 (64-50) con cinque punti di fila di Hall (premiato a inizio partita come miglior giocatore del mese di Gennaio), in ombra per larghi tratti del match ma chirurgico nel momento decisivo. Quarto periodo in controllo per i padroni di casa che oltre al solito Cortese (28 punti) trovano in Moreno e Panni (15 punti, 5/8 da tre) ottime alternative in attacco. Per Udine è Bushati (14 punti) a non arrendersi mai, ma l’uscita di Dykes per cinque falli a metà dell’ultimo periodo spegne ogni possibilità di riaprire la partita. Finisce 92 a 77.

Primi due punti del match per Udine con Raspino dalla lunetta; per Ferrara sblocca il punteggio Cortese. Subito nella partita Fantoni che ne realizza 4 consecutivi prima delle triple di Moreno e ancora Cortese. A metà della prima frazione è 14 a 9 per la Bondi che non sembra soffrire la maggior fisicità degli avversari. Chiama timeout coach Lardo ma Udine continua a non trovare le giuste spaziature dentro l’area con l’ex Pellegrino spesso coinvolto ma non incisivo. A un minuto dal primo intervallo Ferrara è a +12 (23-11) con Cortese già a 10 personali. Riaccorcia le distanze Udine con Diop e Bushati su tiro libero ma dall’altra parte la Bondi trova la tripla di Panni, subito coinvolto nelle rotazioni da Bonacina. A fine primo quarto il punteggio è 28-14. I primi punti della seconda frazione arrivano con La torre dopo 2 minuti; l’attacco di Ferrara non riesce a sbloccarsi e Bonacina decide di parlare ai suoi (28-19). Si esce dal timeout ma la Bondi è ancora disunita; Bushati ne segna cinque di fila (0-10 di parziale) e Udine si riporta a -4, 28-24. Interrompe il digiuno di Ferrara Panni da tre dopo 4’30”; si segna poco da entrambe le parti e tuttavia è Udine ad approfittare di questa situazione. A 2’20” dalla fine è a -1, 32-31; Moreno trova una tripla, dall’altra parte rispondono prima Dykes poi Nobile e regalano il primo vantaggio all’Apu sul 35-36. Si chiude la seconda frazione con Cortese a segno dalla lunga distanza, e Ferrara avanti 38 a 36. Buon inizio della Bondi dopo l’intervallo; 7-2 di parziale firmato Rush e Molinaro e dopo 4′ è +9 sul 50-41 prima di un successivo calo d’intensità che consente a Udine di riportarsi sotto con Dykes e Veideman. Parità a quota 50 a 5’30” del terzo periodo. E’ Moreno a ricacciare indietro Udine prima finalizzando poi con l’assist per la schiacciata di Molinaro. A 1′ dalla fine del periodo la Bondi torna a +9, 59-50. Si sblocca Hall (solo tre punti per lui fino a quel momento) con cinque punti di fila che fissano il punteggio a fine terzo quarto sul 64-50. Udine affida il tentativo di rimonta a Bushati e Mortellaro; la Bondi regge e Panni è chirurgico dall’arco. A 6′ dalla fine Dykes commette il quinto fallo e Ferrara è a +13, 76 a 63. Udine non ha la forza di rientrare e Cortese chiude di fatto la contesa con la tripla del +16 a tre minuti dalla fine (84-68). Lardo chiama timeout ma ormai è troppo tardi; finisce 92-77.

 

 

TABELLINI

 

Bondi Ferrara: Mancini, Panni 15, Cortese 28, Molinaro 6, Donadoni, Carella, Fantoni 9, Hall 11, Drigo, Rush 8, Moreno 15.

All.re Bonacina

 

G.S.A Udine: Dykes 12, Diop 11, Pellegrino 5, Chiti, Ferrari 6, Nobile 6, Raspino 4, Veideman 10, La Torre 3, Mortellaro 6, Bushati 14.

All.re Lardo

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.