Thomas sulla sirena fa impazzire Ravenna

Serie A2 Recap

Allianz Pazienza Cestistica San Severo – OraSì Ravenna 77-79

(28-15, 19-24, 9-19, 21-21)

Un tap in a fil di sirena di Charles Thomas regala a Ravenna la vittoria esterna sul parquet di San Severo. I gialloneri di coach Cagnazzo collezionano la quinta sconfitta consecutiva, ma danno segnali di ripresa dopo le ultime prestazioni deludenti.

L’avvio di gara è tutto di marca sanseverese che con uno scatentato Demps costringe gli ospiti alla prima sospesione, 13-4 al 3′. Non si placa la furia del numero nove giallonero, spesso colpevolmente abbandonato dalla difesa ravennate, S.Severo con le sue giocate e finalmente una difesa abbastanza solida vola via sul 26-10 al 7′. Ravenna trova punti da Treier che manda le due formazioni sul 28-17 al 10′.

Nella seconda frazione la tripla di Spanghero ricaccia indietro i romagnoli (34-19 12′) che però stringono le maglie in difesa e scappano in transizione rientrando immediatamente in partita con le triple di Treier e Sergio, 39-35 e timeout casalingo. Al rientro Demps (25 in 20′) dà ossigeno ai suoi ed alla pausa lunga è 47-39.

Sembra un’altra squadra Ravenna dopo la pausa lunga: coach Cancellieri sistema la difesa su Demps con continui raddoppi, S.Severo (3 punti in 6′) perde il suo punto di riferimento e torna ad essere quella farraginosa delle ultime quattro partite. Ne approfittano i viaggianti che si portano per la prima volta avanti con il siluro di Sergio (53-56 al 27′) senza però sfruttare a pieno il momento opaco dei padroni di casa così  alla terza sirena sono solo due le lunghezze di vantaggio, 56-58.

Treier in apertura di ultima frazione rimane un rebus per i gialloneri e mantiene avanti i suoi (58-62 32′). Coach Cagnazzo butta nella mischia Antelli (dimenticato in panca nel terzo periodo) ed il giovane play rianima i locali che prima impattano con Conti (62-62) poi sorpassano con la bomba liberatoria di Saccaggi, 65-62 al 35′. Ancora Antelli in contropiede sigla il +5 (67-62), reazione immediata di Ravenna che con due canestri pesanti filati di un fin qui deludente Potty sorpassa nuovamente, 69-70 al 38′. Thomas piazza due dei suoi canestri in fila e sembra condannare l’Allianz, 71-74 con 22″ da giocare. Dopo il timepout locale Maspero viene dimenticato e sigla tutto solo il canestro della parità con 9″ sul cronometro. Palla a Thomas che sbaglia dalla media, rimbalzo di Chiumenti che uscendo dal campo lancia una preghiera accolta da Thomas che sbaglia il primo tocco a rimbalzo, ma non il secondo e gela il PalaCastellana.

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Del Demps 27 (5/9, 4/7), Andrea Saccaggi 14 (2/4, 2/7), Giacomo Maspero 12 (0/1, 3/4), Emidio Di donato 7 (1/2, 1/3), Chris Mortellaro 4 (2/6, 0/0), Markus Kennedy 4 (2/6, 0/0), Michele Antelli 4 (1/1, 0/3), Marco Spanghero 3 (0/2, 1/3), Alberto Conti 2 (1/2, 0/1), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/0), Federico Fatone 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 16 / 18 – Rimbalzi: 42 9 + 33 (Chris Mortellaro 17) – Assist: 12 (Del Demps, Marco Spanghero 4)

OraSì Ravenna: Charles Thomas 23 (11/17, 0/2), Kaspar Treier 18 (6/8, 2/5), Luigi Sergio 13 (1/1, 3/6), Tommaso Marino 8 (2/4, 1/4), Giddy Potts 8 (1/4, 2/9), Marco Venuto 4 (0/0, 1/2), Alberto Chiumenti 4 (0/3, 0/0), Mikk Jurkatamm 1 (0/0, 0/2), Fadilou Seck 0 (0/0, 0/0), Elia Bravi 0 (0/0, 0/0), Simone Farina 0 (0/0, 0/0), Matteo Zanetti 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 10 / 15 – Rimbalzi: 25 5 + 20 (Alberto Chiumenti 8) – Assist: 15 (Alberto Chiumenti 6)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.