Pallacanestro Reggiana Arturs Strautins

Il tiro da tre di Reggio Emilia affossa una Varese mai arrendevole

Home Serie A Recap

UNAHOTELS REGGIO EMILIA – PALLACANESTRO OPENJOBMETIS VARESE: 95-77

(23-19, 23-19, 21-17, 28-22)

Varese cade sul campo della Unipol Arena contro una Reggio Emilia che stabilisce il record di triple segnate (22/37) della stagione 2020/21 nella 26esima giornata di LBA. Sempre pericolosa e “on fire” l’ala reggiana Petteri Koponen che infligge 26 punti colpendo con 8 bombe su 12 tentate una difesa non sempre attenta della squadra di Bulleri, comunque mai arrendevoli su entrambi i lati del campo. Dopo aver cercato e sfiorato la rimonta più volte nella gara ed essere arrivati a -3 nella quarta frazione, i ragazzi di Caja trovano il parziale di 15 a 0 che permette alla Reggiana di conquistare anche il secondo scontro diretto in stagione, importante per la lotta salvezza.

La gara

E’ un primo quarto molto combattuto che va in scena alla Unipol Arena. Reggi0 Emilia si affida al tiro da tre punti, dopo uno 0/5 da due, per tenere il passo della Pallacanestro Varese che al contrario riesce a variare le opzioni offensive. 3/5 da due, 2/5 da tre trovando 5 dei primi 12 punti dalla panchina, comodi per far fronte ai 2 falli di Scola in meno di 2 minuti. Con la second unit guidata da De Nicolao (4 punti) e Beane, che si iscrive solo nell’ultimo minuto del quarto, Varese innesca un botta e risposta coi padroni di casa che chiudono la prima frazione sul 23 a 19.

L’approccio della Unahotels è sicuramente il migliore nell’inizio del secondo quarto: la squadra di Caja rimane quasi perfetta dall’arco con 9/10 al 15esimo – due di Kopoenen e una Candi – per restare sopra e imporre alla Openjobmetis il primo momento di difficoltà della gara. De Nicolao – tre falli in 7′ – lascia la regia a Ruzzier che subito si fa sentire e dà una scarica alla OJM. Bomba a segno appena prende palla, mette un vitale gioco da tre punti dopo il 37 a 28 degli emiliani che hanno voglia di scappare e poi scatta verso il canestro per il -4, 37 a 34, prima che si abbassino i ritmi e percentuali anche per Reggio. Ma negli ultimi due minuti del primo tempo i biancorossi di casa allungano di nuovo con Elegar e il buzzer beater di Baldi Rossi da sotto per il 46 a 38.

Al rientro in campo, Reggio Emilia tiene ancora le distanze respingendo i tentativi di rimonta degli ospiti che giungono tutti dal tiro oltre l’arco. Ruzzier è reattivo e fa 2/4 da tre, Beane segue il suo playmaker, ma dall’altra parte gli uomini di Caja riescono sempre a tenere testa alle opzioni avversarie soprattutto con l’energia nel pitturato su entrambe le metà del campo e un body language più energico rispetto ai varesini. Rimane costante il flirt di Reggio che, dopo un quarto dalle percentuali piuttosto fredde, si adopera per salire sul massimo vantaggio, 65 a 51, appena prima dello scoccare del minuto finale.

Varese mette in campo tutto l’orgoglio per cercare l’ultima rimonta decisiva: la OJM va da oltre l’arco soprattutto sfruttando il momento caldo di Toney Douglas che centra due triple consecutive subito spente però dalla precisione reggiana. Koponen e Taylor colpiscono ancora per la 16esima e 17esima tripla della serata, Elegar regala un poster a Egbunu ma i ragazzi di Bulleri trovano anche l’extra effort. Spinti da un Ruzzier che tocca i 15 punti e un immortale Douglas, la OJM arriva al -3 (80-77) con un parziale di 10 a 2 a proprio favore per rimettere pepe alla partita, ma scatena solo l’ultima sfuriata di Reggio. Il parziale di 15 a 0 negli ultimi due minuti, con cui la squadra di Caja batte anche il record stagione di triple segnate, spegne del tutto le speranze di rimonta varesina.

Tabellino

Reggio: Candi 20, Baldi 14, Elegar 13, Koponen 26, Taylor 8, Giannini NE, Porfilio NE, Bonacini NE, Johnson 9, Lemar 5, Kyzlink 0, Diouf NE;

Varese: Egbunu 4, Douglas 19, Beane 4, Ruzzier 15, Scola 11, Ferrero 6, Morse 1, Strautins 7, De Nicolao 10, De Vico NE,

Foto: pallacanestroreggiana.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.