Tony Allen attacca Steven Adams: “E’ solo un miserabile, la prossima volta stia attento”

Home

8192768

E’ passata ormai qualche settimana, ma la rabbia dei Memphis Grizzlies in seguito all’eliminazione in Gara-7 al primo turno contro gli Oklahoma City Thunder non è ancora scemata del tutto. La frustrazione dei Grizz deriva soprattutto dal modo in cui è arrivata questa sconfitta: senza Zach Randolph per squalifica e con Tony Allen e Mike Conley a mezzo servizio nella gara decisiva.

Tony Allen è tornato a parlare oggi, soprattutto della squalifica di Z-Bo per un apparente colpo proibito a Steven Adams in Gara-6. Ecco le parole della guardia di Memphis che spesso e volentieri aveva messo la museruola a Kevin Durant nel corso della serie:

L’ho quasi superata, diciamo che sono al 50% oltre la squalifica di Randolph. Perchè quelle sono le sue maniere, non devi solo giocare. Steven Adams è solo un ragazzo meschino. Non puoi fare così, i colpi si prendono e sono cose che accadono. Ma lo rincontreremo e probabilmente qualcuno lo colpirà, e non sarà una semplice spinta la prossima volta. Capito cosa voglio dire? E’ meglio che Adams controlli a chi fare quelle cose. Cosa significa? Veramente, se ci pensate davvero, se Z-Bo gli avesse veramente tirato un pugno, lui sarebbe… Beh… (Giornalista: uscito dal campo?) … Esattamente! Se Adams si comporterà ancora così male, qualcuno gliela farà pagare.

Allen si riferisce chiaramente al modo di giocare del rookie di OKC, secondo lui molto provocatore.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.