Tony Parker: “Gli Spurs non mi hanno preso sul serio quando ho detto che me ne sarei andato”

Home NBA News

Tony Parker ieri notte ha giocato 19′ nel suo primo ritorno assoluto da avversario a San Antonio. Il playmaker francese ha segnato 8 punti nella vittoria dei suoi Charlotte Hornets ed ha ricevuto una standing ovation negli ultimi momenti della gara, quando il risultato era ormai deciso.

Prima della partita Gregg Popovich aveva speso belle parole per Parker, definendolo un amico e una sorta di figlio per lui. Ma anche il giocatore ha parlato del proprio addio agli Spurs ai microfoni di ESPN, raccontando qualche dinamica che fino ad oggi era rimasta riservata.

Non mi hanno davvero preso sul serio quando gli ho detto che me ne sarei andato. Pop mi ha detto che sarei stato la terza point guard, e ho dovuto quindi riflettere davvero a lungo su quello che avrei fatto. Alla fine gli ho detto che non sarei rimasto, ma penso che non mi abbiano realmente creduto. Pensavano che avrei semplicemente fatto come Manu [Ginobili, ndr] e sarei rimasto.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.