nick young

Top 75 dei Lakers, Nick Young escluso ma lui non ci sta

Home NBA News

Il Los Angeles Times ha stilato nelle scorse ore una Top 75 All-Time dei Los Angeles Lakers, che comprende ovviamente anche i giocatori dei Minneapolis Lakers. La lista è stata creata per il “giubileo di diamante”, i 75 anni di storia dei Lakers, la squadra più vincente della NBA con 17 titoli, al pari dei Boston Celtics. In questo articolo vengono elencati tantissimi campioni del passato e del presente, con al primo posto Magic Johnson seguito nell’ordine da Kobe Bryant, Kareem Abdul-Jabbar, Jerry West ed Elgin Baylor.

Nella classifica del Los Angeles Times troviamo poi Shaquille O’Neal al sesto posto, LeBron James al settimo, Wilt Chamberlain al decimo, Anthony Davis al diciottesimo e Robert Horry al ventiseiesimo. Ma ovviamente anche una franchigia così prestigiosa, più si va avanti coi nomi, sembra perdere quell’alone di invincibilità. Gli ultimi tre posti della lista sono per Mitch Kupchak, Trevor Ariza e Darrall Imhoff.

Leggendo l’articolo, uno degli esclusi, sicuramente a ragione, si è però indispettito: Nick Young. Su Twitter, l’ex giocatore ha accusato il Los Angeles Times di odiarlo e quindi di non averlo inserito nella Top 75. Young ha giocato nei Lakers dal 2013 al 2017, realizzando anche 17.9 punti di media nella sua prima stagione a LA. Sfortunatamente però quelle non erano certo annate positive per i giallo-viola, che non sono mai andati ai Playoff.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.