Dopo un supplementare, Cantù vince lo scontro salvezza con Torino

Home Serie A Recap

FIAT Torino Auxilium – Acqua San Bernardo Cantù 96-106

(25-23, 22-26, 18-17, 26-25, 5-15)

Al PalaVela va in scena la sfida di fondo classifica tra la FIAT Torino e l’Acqua San Bernardo Cantù. I lombardi mantengono il vantaggio del match per quasi tutto l’incontro, ma i padroni di casa riescono a rimanere a contatto grazie a Carr, nel primo tempo, e Wilson, nell’ultimo quarto. Nel supplementare Cantù ha la mano decisamente più fredda e punisce a raffica la lacunosa difesa torinese conquistando la vittoria per 96-106.

Carr rincuora Wilson, mentre capitan Poeta dà indicazioni

Jaiteh dà il via al match con una stoppata che mette subito paura agli ospiti, i quali però sfruttano una distrazione di Moore per portarsi in vantaggio. Lo stesso playmaker torinese risponde alla tripla di Gaines per il 7-7, ma Jefferson tiene i lombardi avanti. Wilson e Carr mettono in mostra tutta la loro qualità conquistando il sorpasso su una Cantù combattiva che si riporta subito avanti grazie alla schiacciata di Udanoh. McAdoo spara dalla distanza il 21-21 e viene seguito a ruota da Carr che permette a Torino di vincere il primo quarto 25-23. In apertura di seconda frazione Carr e soprattutto Gaines segnano dalla distanza e portano il punteggio sul 31-28. Davis e ancora Gaines tengono avanti gli ospiti, mentre la FIAT fatica a reggere il ritmo e riesce a rimanere a contatto solo grazie a McAdoo. La San Bernardo allunga fino alla doppia cifra di vantaggio, Carr in solitaria accorcia ma Torino continua a concedere troppi tiri aperti che consentono agli ospiti di raggiungere il 43-49. Due liberi di Poeta a tempo praticamente scaduto (0.3 da giocare) chiudono il primo tempo sul 47-49.

Tre triple di Hobson (x2) e Cusin vanificano gli sforzi di Jefferson punendo Cantù, che dal canto suo spreca numerose opportunità, e portando il punteggio sul 58-55. Davis non ci sta e rimette avanti la San Bernardo, Hobson tutto solo pareggia sul 61-61 ma è una tripla di Blakes a costringere coach Galbiati al timeout. Poeta recepisce al meglio le parole del suo allenatore e si carica subito sulle spalle la squadra, ma sono gli ospiti ad arrivare in

Tassone affronta Carr, sotto lo sguardo vigile di coach Pashutin.

vantaggio agli ultimi dieci minuti, perché il tabellone recita 65-66. Gaines completa il 2+1 che vale ai lombardi quattro lunghezze di vantaggio, ma Torino sfrutta il fallo in attacco subito da Poeta per riportarsi subito a contatto grazie ad un gioco da 4 punti di Wilson. Gaines da 9 metri dà entusiasmo a Cantù ma ormai il match è in equilibrio e basta una tripla di Wilson per ribaltare la situazione. Tassone dalla distanza firma il 78-80, Poeta pareggia immediatamente e i minuti seguenti proseguono con frequenti sorpassi e controsorpassi. Jefferson segna l’84-87, Hobson da 3 aggancia la parità ma è ancora il centro canturino a bucare la difesa torinese e riportare i suoi avanti. A 30’’ dalla fine Cantù, sopra di due, regala clamorosamente il pallone della parità a Moore che trova i due punti grazie ad un’interferenza. Alla fine dei tempi regolamentari è 91-91.

McAdoo apre il supplementare con due punti, Mitchell pareggia e poi per un intero minuto nessuno trova più il fondo della retina. Jefferson sblocca il punteggio con un 2+1 e Blakes dà sicurezza alla San Bernardo infilando il canestro del doppio possesso di vantaggio. Blakes segna il centesimo punto (95-100), Carr fa 1/2 ai liberi, Jefferson dal pitturato non sbaglia e nei secondi finali Cantù gestisce, portando a casa la vittoria per 96-106.  

TABELLINO

FIAT Torino: Wilson 14, Anumba ne, Carr 21, Hobson 16, Guaiana ne, Poeta 10, Cusin 5, McAdoo 19, Jaiteh 2, Stodo ne, Portannese ne, Moore 9. All. Galbiati

Acqua San Bernardo Cantù: Gaines 26, Mitchell 15, Blakes 15, Udanoh 14, Baparapè ne, Parrillo ne, Davis 11, Tassone 3, La Torre, Pappalardo ne, Quaglia ne, Jefferson 22. All. Pashutin

  • 8
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.