cappelletti

Torino conquista le Final Eight grazie all’agile successo sull’Orlandina

Serie A2 Recap

REALE MUTUA BASKET TORINO – ORLANDINA BASKET 110-76

(28-12, 36-27, 18-25, 28-12)

In un insolito lunch match del martedì, al Pala Gianni Asti va in scena il recupero del match tra la Reale Mutua Basket Torino e l’Orlandina Basket. Torino, forte dell’agile vittoria di 48 ore prima sull’Urania Milano, è determinata a conquistare i due punti che le assicurerebbero l’accesso alle Final Eight di Coppa Italia. Capo d’Orlando, invece, è reduce da un ottimo successo esterno su Treviglio ed è pronta a dare continuità al momento positivo.

Ad aprire il match sono gli ospiti, con una tripla di Taflaj che dopo pochi secondi sblocca il punteggio. Torino non si fa trovare impreparata e, nonostante la difesa a zona messa subito in campo dall’Orlandina, pesca due triple da dietro l’arco (firmate Cappelletti e Pinkins) che la riportano in vantaggio. Un’infrazione di 24”, un fallo di Penna e la buona presenza a rimbalzo dei siciliani non compromettono il buon avvio della Reale Mutua che con una tripla di Penna e una schiacciata di Diop forza il timeout di coach Sodini. Capo d’Orlando prova a scuotersi grazie ad un 2+1 di Johnson che poi però nell’azione successiva è costretto a lasciare il campo dopo uno scontro di gioco. Le triple di Alibegovic e Clark (due volte) fanno aumentare il divario tra le due formazioni che dopo dieci minuti, con il canestro di Campani sulla sirena, si attesta sul 28-12.
La seconda frazione inizia esattamente da dove si era conclusa la prima: la Reale Mutua estremamente precisa da dietro l’arco (6/7 nei primi 10 minuti) che con le triple di Toscano e Clark allunga sul 35-16. Avvicinandosi a canestro, l’Orlandina costringe Toscano al fallo su Johnson che frutta in totale 3 tiri liberi, complice il fallo tecnico inflitto a Toscano per proteste. Bushati prima con un 2+1 nel traffico e poi con una tripla si iscrive al match, contribuendo al +20 torinese. Torino continua a dimostrarsi schiacciasassi e con la tripla di Cappelletti allunga ancora, mentre l’Orlandina prova a rimanere in vita con i tre punti di Taflaj. Il canestro dai 6.75 di Alibegovic sulla sirena decreta un eclatante 64-39 alla pausa lunga.

Floyd apre la seconda metà di gara con un gioco da quattro punti, determinato a non alzare bandiera bianca troppo in fretta come potrebbe lasciar presagire il punteggio. Alibegovic prende per mano i suoi dopo che l’Orlandina si era rifatta sotto i 20 punti di svantaggio. I siciliani, con iniziative individuali in particolare di Gay e Johnson, provano a rimanere aggrappati al match, favoriti dalla poca precisione al tiro della Reale Mutua in questa fase. Torino, forte del vantaggio accumulato nella prima metà di gara, allenta un po’ l’attenzione sul match e inizia a faticare in entrambe le metà campo: la difesa troppo passiva permette a Capo d’Orlando di andare in lunetta con continuità, mentre in attacco la costruzione del gioco diventa macchinosa e determina un brusco calo delle percentuali. Alla tripla di Clark risponde un 2+1 di Moretti ma è Toscano a chiudere la terza frazione sul 82-64.
In apertura di ultima frazione è Diop a prendersi la scena, tra due tiri liberi e una bimane. Moretti continua a fare bene nonostante la maggiore fisicità dei lunghi torinesi e Johnson regala un po’ di spettacolo con una schiacciata imperiosa. A 5’ dal termine l’Orlandina perde sia Gay che Johnson per raggiunto limite di falli mentre la Reale Mutua si riporta oltre il +20 grazie alla penetrazione nel traffico di Toscano e al gioco da 3pt di Diop. Le triple di Alibegovic e Toscano permettono ai padroni di casa di oltrepassare quota 100 sul 102-71 (+31 massimo vantaggio) mettendo il match in cassaforte. Coach Cavina allunga le rotazioni schierando in campo anche il giovane Origlia che si iscrive a referto con un’altra tripla e chiude il match sul definitivo 110-76

TABELLINI

Reale Mutua Torino: Clark 15, Alibegovic 17, Pagani 1, Penna 7, Cappelletti 14, Campani 4, Pinkins 9, Toscano 12, Origlia 3, Diop 21, Bushati 7. All. Cavina

Orlandina Basket: Diouf 6, Ravì ne, Taflaj 10, Conti 3, Gay 6, Floyd 22, Laganà ne, Johnson 22, Del Debbio, Triassi ne, Moretti 7. All. Parente

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.