Torino

Torino espugna Venezia e la raggiunge a quota dieci punti

Home Serie A Recap

Umana Reyer Venezia – Fiat Torino

(25-23, 20-27, 20-24, 26-22)

Venezia gioca per tenere il proprio cammino immacolato e restare incollata a Brescia, Torino invece con una vittoria aggancerebbe proprio Venezia a quota dieci punti. Alla fine prevale Torino che butta giù venezia grazie ai parziali creati dalle proprie fiammate offensive.

I primi minuti di gara ci presentano molto equilibrio tra le due avversarie, con Venezia che riesce dopo tre minuti a piazzare il primo break dell’incontro: un 6-0 frutto di quattro punti di Peric e chiuso da Watt. 11-5 per i padroni di casa. I lagunari mantengono per circa 5′ minuti il vantaggio, ma alla fine Torino riesce ad impattare la partita a quota 17 grazie ai canestri di Patterson. Il sorpasso arriva grazie a una schiacciata di Mbakwe subito dopo. Il contro sorpasso arriva grazie a una tripla di Orelik per il 22-20. Torino sorpassa nuovamente sul 22-23, ma una tripla di Jenkins a 15” dalla frazione riporta i padroni di casa avanti sul 25-23. Nella seconda frazione Venezia si issa rapidamente sul 29-23 e da lì comincia ad aumentare il proprio vantaggio. Il massimo vantaggio toccato è sul 34-25 dopo un canestro di Orelik. Al 16′, nonostante il vantaggio sia sceso, Venezia è ancora in vantaggio di due possessi sul 38-32. In questo entra in scena Poeta: per il play arrivano sei punti in fila nei due minuti successivi, Venezia sbaglia qualche canestro e Torino ritorna sotto di soli due punti sul 40-38. Questa sveglia è quello che serviva agli ospiti: poco dopo arriva il sorpasso, di nuovo con una schiacciata di Mbakwe, sul 42-43. Venezia riacciuffa la parità sul 45-45, ma sul finale di quarto uno 0-5 manda le squadre negli spogliatoi sul 45-50 in favore di Torino.Torino

Nel terzo quarto i campioni d’Italia scivolano anche a meno sette sul 47-54, ma in un solo minuto riescono a pareggiare grazie a un parziale da 7-0. Al 23′ arriva anche il sorpasso sul 57-56 grazie a una tripla di Johnson. Al 36′ Venezia è ancora avanti 62-60 dopo una tripla a segno firmata De Nicolao. Torino in quel momento ritorna prepotentemente e piazza una fiammata che vale uno 0-9 che ribalta tutto e quasi annichilisce Venezia. Si andrà così all’ultima frazione con Torino avanti 65-74. I padroni di casa scivolano anche sotto la doppia cifra poco dopo l’inizio dell’ultimo quarto (65-76) e non riescono mai ad andare sotto gli otto punti di svantaggio fino al 35′. Proprio a metà frazione arrivano cinque punti in fila per Venezia che permettono alla squadra di ritornare a due soli possessi di svantaggio (75-81). Al 37′ arriva l’ennesima spallata dei lagunari agli avversari, due triple in fila di Bolpin e Johnson per un parziale da 6-0 che rimette tutto in discussione sul punteggio di 85-85. Gli ospiti però ripagano gli avversari con la stessa moneta e rispondono con un parziale da 0-5. Si arriva a 45” secondi dal termine con l’incontro in bilico (89-93) e con Torino che perde palla. Venezia va subito in attacco, ma sbaglia. Peric recupera il rimbalzo offensivo, ma anche lui perde palla favorendo il recupero di Mbakwe con appena 15” rimasti. Vujacic viene mandato in lunetta e fa 2/2 (89-95). Venezia dall’altra parte segna, per poi mandare Patterson in lunetta che fa 1/2. I padroni di casa però nell’azione successiva non vanno a segno. Finisce così con un successo di Torino per 91-96.

TABELLINI

Venezia: Watt 14, Johnson 10, Peric 17, Bolpin 5, Haynes 6, Biligha 0, Jenkins 5, Orelik 24, Cerella 0, De Nicolao 5, Bramos 5, Ress 0

Torino: Poeta 10, Mbakwe 17, Patterson 23, Garrett Diante 21, Mazzola 0, Vujacic 13, Okeke 3, Washington 2, Stephens 0, Jones 7, Parente NE, Iannuzzi 0

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.