Torino batte Varese e torna a sorridere

Home Serie A Recap

FIAT Torino Auxilium – Openjobmetis Varese 72-66

(21-15, 20-21, 13-18, 18-12)

La FIAT Torino torna a sorridere e lo fa contro una Openjobmetis Varese che lotta fino a pochi minuti dalla fine. I padroni di casa conquistano il vantaggio nei primi minuti e mantengono il controllo del gioco per tutta la partita, respingendo al mittente ogni tentativo di rimonta ospite. Nel terzo quarto l’assalto varesino fa tornare molti fantasmi al PalaVela ma nell’ultima frazione Portannese e la freddezza ai liberi di Cusin permettono alla FIAT di tornare alla vittoria. Da segnalare l’assenza al PalaVela del presidente Forni e la presenza a bordocampo, invece, di una “delegazione” della PMS Basketball, formata dal “capo-cordata” torinese Terzolo (che in settimana ha presentato il progetto per la nuova società), dal giovane A. Jakimovski aggregato in settimana agli allenamenti dell’Auxilium e di V. Trucco, giocatrice della Serie A2 moncalierese.

La tripla di Dallas Moore inaugura il match, Ferrero e Scrubb dal pitturato fanno male alla FIAT che però riesce a tenersi avanti grazie a Jaiteh e ad un ottimo canestro di Hobson. La partita è vivace, Jaiteh e Cain si prendono la scena con un duello da pesi massimi sotto le plance ma è D. Moore, con una tripla in transizione (10-4), a costringere coach Caja al timeout. Varese esce bene dalla sospensione grazie ad un rapido piazzato di Salumu, mentre Torino gira velocemente la palla e trova un’altra conclusione dalla distanza (Cotton) ad alta percentuale. L’Openjobmetis prova a riavvicinarsi sfruttando la fisicità di Cain nel pitturato ma la FIAT è attenta e prima con D. Moore e poi con McAdoo ricaccia indietro ogni assalto ospite chiudendo il primo quarto sul 21-15.

L’inizio di seconda frazione conferma la tendenza, vista nei primi dieci minuti, di una FIAT particolarmente ispirata dalla distanza, con Hobson che segna una tripla totalmente fuori ritmo. Varese però non molla di un centimetro e si riporta subito sotto di sole 5 lunghezze, forzando Galbiati al timeout. Un gran piazzato di Salumu mette un unico possesso di distanza tra le due squadre e l’azione dopo lo stesso varesino firma il vantaggio ospite sul 25-26. Portannese e McAdoo da dietro l’arco scaldano il PalaVela, R. Moore risponde per due volte con la stessa moneta e sigla il 32-32. Una tripla di Hobson e un canestro di Wilson sulla sirena mandano le squadre negli spogliatoi sul 41-36.

Al rientro in campo dagli spogliatoi Salumu e Hobson si sfidano dalla distanza. Ferrero prova ad unirsi al duello ma la sua conclusione è sputata dal ferro e allora Torino ne approfitta per volare sul +7. Wilson allunga ancora dal post basso ma poi un parziale di 11-2 dell’Openjobmetis firmato Scrubb, Ferrero e Avramovic riapre completamente il match. Ferrero risponde a McAdoo prima che Poeta chiuda la terza frazione con l’appoggio in penetrazione che vale il 54-54.

Portannese recupera il pallone e poi corregge il tiro di Cotton in contropiede firmando il nuovo vantaggio casalingo. Natali pareggia ancora, i liberi di Cusin e Avramovic gonfiano il punteggio ma è ancora Portannese a lanciare avanti Torino con la tripla del 62-58. Cotton completa un gioco da tre punti conseguente al fallo di Natali e infiamma il PalaVela, ma la scossa decisiva arriva con il fallo in attacco subito da Poeta (65-59, 4 minuti abbondanti alla fine). Varese accusa il colpo e lascia Torino libera di far circolare velocemente il pallone, con Portannese che infila la sua terza tripla per il 68-59. Ferrero si vede sputare via dal ferro un’altra sua conclusione mentre Avramovic prima affonda la penetrazione e poi in contropiede completa un gioco da tre punti che vale il 70-64. Con 50 secondi sulla sirena Hobson si appoggia al tabellone e chiude virtualmente la partita. Wilson stoppa l’ultimo tentativo varesino e la FIAT torna alla vittoria, 72-66.

 

TABELLINO

Torino: Wilson 5, Anumba, Hobson 15, Guaiana ne, Poeta 2, Cusin 4, McAdoo 8, Jaiteh 2, Stodo ne, Portannese 12, Moore 13, Cotton 11.

Varese: Archie ne, Avramovic 13, Gatto ne, Iannuzzi, Natali 3, Salumu 13, Scrubb 12, Verri ne, Tambone, Cain 7, Ferrero 10, Moore 8.

Le statistiche complete della gara sono disponibili qui.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.