Torino – Venezia, le parole di Galbiati e De Raffaele al termine del match

Serie A News

La Reyer Venezia conquista due punti al PalaVela e torna al secondo posto in classifica. La FIAT, in un momento di crisi profondissima, non riesce a compiere l’impresa ma lascia intravedere spunti positivi.

Ecco il commento di Paolo Galbiati:
“Non siamo stati lucidi nel finale, ma ho visto dei grossi passi avanti, specie nel terzo quarto. Durante l’intervallo abbiamo parlato di tattica e al rientro siamo stati più aggressivi fermando meno la palla col palleggio. La differenza tra il terzo e il quarto è che siamo ricaduti nel troppo palleggio. Venezia ha delle ampie rotazioni ma per noi oggi deve essere un punto di partenza. Carr ha lavorato tanto questa settimana, anche due mattine in più degli altri. Con lo staff abbiamo delle idee per il roster e con il rientro anche di Cotton vogliamo creare un po’ di aspettativa per giocarsi il posto in squadra. Jaiteh oggi ha fatto la sua miglior partita ed è sempre positivo. In generale la squadra tende a rispettare il piano partita ma ha dei problemi strutturali e di vissuto, a questo punto ci manca la vittoria per ritrovare fiducia nei propri mezzi e per sorridere di più. Spesso ci dimentichiamo che sono ragazzi giovani (specie gli americani) e quindi dobbiamo lavorare per trovare una solidità. Noi spesso perdiamo per cose piccole, errori che paghiamo cari con canestri subiti. Io sono abbastanza sicuro del lavoro che stiamo facendo, e Stefano Comazzi per me è vitale. Lavoriamo insieme e sono convinto che ne possiamo uscire”.

Queste invece la parole di Walter De Raffaele:

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.