Torneo di Trieste: l’Italia soffre ma batte comunque la Georgia

Home

gentile italia

ITALIA-GEORGIA 91-90

(24-19, 24-26, 25-25, 20-20)

Prima partita della nazionale al Torneo di Trieste, al PalaRubini l’Italia affronta per la seconda volta la Georgia, che aveva già sfidato a Tblisi, portando a casa la vittoria. Gli azzurri volevano riscattare le due brutte sconfitte rimediate in terra istriana, rispettivamente contro Ucraina e Slovenia. Grande entusiasmo del pubblico di Trieste che intona da solo, insieme ai giocatori, l’inno nazionale, complice un guasto all’impianto audio. Gli azzurri soffrono ma riescono comunque a portare a casa la vittoria proprio allo scadere, trascinati da Gentile Hackett. Ottime, anche, le prove di Belinelli Gallinari. Nel match di esordio del torneo, alle ore 18, la Russia ha battuto Michigan State per 93-75.

L’italia parte con Belinelli, Gentile, Gallinari, Cusin e Cinciarini. Mentre per la Georgia scendono in campo Pachulia,Tsitsadze, Markoishvili, Sanikidze e Burjanadze. Il primo quarto vede gli azzurri subito in avanti con una palla recuperata da Gentile, che poi schiaccia in contropiede. La Georgia risponde con Burjanadze che mette due punti e poi realizza dalla lunetta per il +3. Cusin segna da sotto su azione manovrata e Belinelli piazza la tripla che porta l’Italia sull’8-3. I georgiani provano a rifarsi sotto, ma l’Italia esprime un buon gioco e rimane in vantaggio, grazie ad un Gentile abbastanza preciso dalla lunetta. La Georgia non rientra e l’Italia allunga con Cinciarini che ruba palla e conclude in contropiede. 13-5 il risultato dopo quattro minuti di gioco. La timida reazione degli ospiti non spaventa l’Italia che mantiene un buon vantaggio, nonostante qualche errore di troppo e l’ottima prova in attacco del georgiano Borjomi. Gli Azzurri segnano soprattutto dalla lunetta e trovano canestri facili in contropiede, vanificando l’ottima pressione della Georgia, arrivando sul +8. Hackett Bargnani sono i protagonisti in questa frazione di gioco. La tripla di Belinelli a due dalla fine, poi, porta l’Italia sul +11 con i georgiani che restano a guardare. La Georgia, però, non ci sta e si riporta sotto di cinque, risultato sul 24-19, quando manca un minuto alla fine. Nel frattempo Bargnani deve uscire dal campo dopo una brutta caduta a causa di un infortunio alla caviglia e prendere la via degli spogliatoi, viene sostituito da Melli. Il quarto si chiude sempre con un +5 per l’Italia.

Nel secondo quarto la Georgia è aggressiva, ma l’Italia continua a fare buon gioco. Melli mette a segno i primi due punti del quarto per la nostra Nazionale, che tiene il vantaggio a +5. Gallinari e Aradori riescono a ad allungare sul +10 per l’Italia, ma i georgiani provano a restare in partita con la tripla di PullenGallinari prende per mano l’Italia e ristabilisce la doppia cifra di vantaggio, 38-28 il risultato. Nonostante la Georgia non ci stia a soccombere ed è capace di mettere in difficoltà l’Italia, gli Azzurri mantengono il vantaggio, con il Gallo ancora protagonista, fino a metà periodo. Poi, complice qualche errore di troppo, la Georgia riesce a riportarsi sotto fino al -5. Sanikidze e compagni pressano l’Italia e dopo la tripla di Tsintsadze e i due liberi realizzati, sempre dal numero #8 georgiano, ristabiliscono prima la parità e poi sempre grazie a Tsintsadze si portano avanti sul 41-43. l’Italia reagisce e pareggia subito con Polonara Belinelli e si riporta avanti nel punteggio. Pullen trova il canestro del pareggio dopo un’azione confusa, ma è Della Valle a rimettere avanti gli azzurri, proprio sulla sirena, con una tripla. Il primo tempo si conclude 48-45.

Gentile è stato protagonista di un ottimo match
Gentile è stato protagonista di un ottimo match.

Terzo quarto che inizia con la Georgia in avanti, ma Belinelli è bravo a trovare il fallo e a recuperare palla, senza però che l’Italia trovi il canestro. Punti che arrivano poi con la schiacciata della guardia di Sacramento e Italia a +5. La Georgia rimane comunque in partita e si riporta a -1 dopo la tripla di Markoishvili. I padroni di casa giocano in modo confuso ma riescono comunque a trovare due punti con Aradori per il +3. La Georgia risponde colpo su colpo agli Azzurri e si riportano in parità ancora con Markoishvili (54-54). Cervi rimette avanti l’Italia con un piazzato da due e a metà tempo gli Azzurri conducono di un solo punto. La partita non si sblocca per un minuto poi è Belinelli a segnare per l’Italia, con la Giorgia che risponde presente. Gentile Hackett provano a prender per mano l’Italia ma i georgiani riescono a resistere. Sono i due liberi messi a segno da Gallinari a spaccare la partita e a portare gli azzurri a +7. Nel minuto finale, però è Pullen a rimettere in partita i georgiani e riportarli sotto di uno.

Nell’ultimo quarto la Georgia trova subito il +1 con ShengeliaGentile prende per mano gli Azzurri e vanifica i tentativi di allungo dei georgiani, che mettono a segno due triple consecutive con Pullen. La Georgia conduce di un solo punto dopo dopo quattro di gioco. Ancora Pullen, però, segna da tre e allunga per i suoi, che vanno a +4, ma Hackett non ci sta e con due triple di seguito rimette l’Italia avanti di uno (84-83). La Georgia prova ancora a rimettere la testa avanti ma gli Azzurri difendono bene e trovano l’allungo con Gallinari, +2 Italia. Ancora il Gallo piazza poi una tripla fantastica per il +5 azzurro. Dopo l’antisportivo fischiato a Della Valle, i due liberi segnati da Pachula rimettono la Giorgia sotto di tre a meno di due dalla fine. Sanikidze porta in vantaggio di uno i suoi, con una tripla, ma Della Valle riesce a trovare a nove secondi dal termine il +1 per l’Italia, con i georgiani che poi non riescono a sfruttare l’ultimo possesso. L’Italia vince 91-90.

Italia: Della Valle 5, Belinelli 14, Aradori 4, Gentile 22, Poeta ne, Bargnani 4, Cusin 2, Cervi 2, Melli 2, Hackett 18, Pascolo ne, Polonara 0.

TL: 19/26    T2: 25/35    T3: 8/23
Assist: 13 (Gentile 4)
Rimbalzi: 25 (Gentile 4)

Georgia: Pullen 21, Metreveli ne, Pkhakadze ne, Pachulia 13, Tsintasdze 9, Shermadini 1, Sanadze ne, Markoishvili 19, Patsatsia 0, Sanikidze 13, Burjanadze 5, Shengelia 9.

TL: 18/25    T2: 18/33   T3: 12/23
Assist: 14 (Tsintasdze 5)
Rimbalzi: 31 (Pachulia 7)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.