Tortona difende Iannili dagli attacchi subiti. Intanto Brooks potrebbe non farcela per gara 5

Serie A2 News

Il Derthona Basket si è espresso, tramite un comunicato stampa, in merito ai fatti accaduti dopo e durante la partita di ieri sera, valida per gara 4 dei play-off, contro la Pallacanestro Trieste. Andrea Iannilli, infatti, è stato accusato dai sostenitori triestini di aver colpito intenzionalmente Jordan Parks dell’Alma durante un’azione di gioco. Gli Orsi Tortona hanno, infatti, voluto difendere il loro giocatore ritenendo che gli attacchi nei suoi confronti siano immotivati e che il giocatore abbia agito senza cattiveria, concentrando l’attenzione sui comportamenti non corretti dei supporters triestini durante l’arco della partita.

Inoltre la squadra piemontese ha comunicato che De’Mon Brooks potrebbe non essere disponibile per gara 5 di giovedì proprio contro Trieste.

brooks derthona

Questo il comunicato completo:

Il Derthona Basket alla luce di quanto apparso su alcune testate giornalistiche locali e in numerosi interventi sui Social Network percepisce una volontà, da parte di alcuni sostenitori triestini, di indurre l’attenzione degli addetti ai lavori a un contesto non prettamente sportivo.

Il giocatore Andrea Iannilli è stato vittima di attacchi personali del tutto immotivati a seguito di un normale contatto di gioco, per altro nemmeno sanzionato dalla terna arbitrale. Ci auguriamo pertanto che l’incontro di giovedì sera possa rimanere entro i confini tecnici e sportivi che una gara di tale fascino e importanza merita e che non si sfoci ulteriormente in episodi poco edificanti come quelli accaduti nell’intervallo di gara 4.

Inoltre la Società comunica che l’atleta De’Mon Brooks, uscito dolorante a seguito di uno scontro avvenuto nel terzo quarto di gara 4, sarà sottoposto alle terapie mediche volte a ripristinare la funzionalità in vista del prossimo incontro. La sua presenza è messa in forte dubbio.

Fonte: Ufficio Stampa Derthona Basket

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.