Toti: “Riapriremo il PalaLottomatica nei playoff”

Home

Dichiarazioni importanti del presidente della Virtus Roma Claudio Toti che, come riporta il portale “Leggo”, ha rilanciato circa una riapertura del PalaLottomatica nel caso in cui la sua squadra riesca a qualificarsi (come ci si aspetta) nei playoff. Ecco le dichiarazioni integrali del numero 1 giallorosso:

«Se ne avremo la disponibilità ci andremo fin dai quarti di finale con l’obiettivo di provare a riempirlo». 

Parole dette, molto probabilmente, anche per spronare una squadra che viene da ben tre sconfitte consecutive:

«Ci dobbiamo svegliare. Gli ultimi stop non sono stati solo causati dagli infortuni ma anche da un errato approccio alle gare. Da sabato prossimo contro Pistoia dobbiamo iniziare la volata verso quei playoff che, alla luce di quanto fatto finora nella stagione e in linea con le aspettative di inizio anno, sicuramente ci meritiamo. O ci si ricompatta come gruppo o si perde come singoli. Chiamo il pubblico romano a raccolta per darci quel sostegno che troppe volte è mancato. La squadra ha bisogno di voi, del vostro supporto, del vostro calore».

La questione del palazzetto casalingo si estende anche per quanto riguarda la prossima stagione sportiva:

“Voglio ancora provare a guardare con fiducia a un futuro sul quale oggi aleggia incertezza. Ci sono tanti punti importanti da chiarire al più presto come il rinnovo della concessione del Palazzetto dello Sport di Viale Tiziano, il main sponsor. E sarà importante capire come la città e il pubblico vorranno sostenerci. Questi saranno gli ingredienti necessari. E io non farò mancare il mio entusiasmo».

Parole che forse faranno mugugnare più di qualcuno visto che l’anno scorso Toti fu irremovibile nella decisione di far giocare la finale scudetto (poi persa), contro Siena, sempre al PalaTiziano e non, come ci si aspettava, al PalaLottomatica. Una decisione che forse non giovò a Datome e compagni che, avendo fra l’altro il fattore campo a favore, avrebbero avuto sicuramente maggior spinta ed entusiasmo da un pubblico più ampio e gremito. Tra l’altro, una delle ragioni per cui Toti decise di non iscrivere quest’anno Roma all’Eurolega, era dovuta al fatto che si sarebbe dovuto giocare al PalaEur e ciò avrebbe causato un grande dispendio economico. Vedremo se l’appello della gente capitolina sarà positivo, nonostante la stagione non stai andando come quella dello scorso anno.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.