Tragedia nel mondo del basket: è morto Patrick Baumann

Home Nazionali News

Una tragedia improvvisa ha scosso tutto il mondo del basket. Si è spento improvvisamente, all’età di 51 anni, Patrick Baumann, il segretario generale della FIBA.

Il numero 1 della federazione internazionale, in carica dal 2002, si trovava a Buenos Aires per i Giochi Olimpici Giovanili: qui è deceduto improvvisamente, stroncato da un infarto.

Il dirigente svizzero, nativo di Basilea, era stato anche giocatore e allenatore, prima di raccogliere il testimone di Borislav Stankovic alla guida della FIBA, dove sarebbe dovuto rimanere fino al 2031.

Con questa nota la FIP ha espresso cordoglio per la scomparsa di Baumann e ha disposto un minuto di silenzio su tutti i campi.

E’ scomparso, improvvisamente, Patrick Baumann. Il Segretario Generale della FIBA è venuto a mancare a Buenos Aires a soli 51 anni.

Il presidente della FIP, Giovanni Petrucci, unitamente al segretario generale Maurizio Bertea, al Consiglio Federale e a tutta la pallacanestro italiana, si stringe attorno alla famiglia di Baumann, alla moglie e alle due figlie, per l’enorme e tragica perdita.

Nato a Basilea in Svizzera il 5 agosto 1967, Baumann è stato giocatore, allenatore ed arbitro di basket prima di intraprendere la carriera di dirigente sportivo. Era membro CIO. E’ stato il terzo Segretario Generale FIBA dopo Boris Stankovic e Renato William Jones.

Il presidente Petrucci per onorare e ricordare la figura di Patrick Baumann ha disposto che si tenga un minuto di silenzio su tutti i campi, in tutti i campionati.

Petrucci ha commentato la notizia anche dalle pagine di gazzetta.it: “Eravamo molto amici, lui amava l’Italia ed era un dirigente bravissimo, probabilmente destinato in futuro a succedere a Bach alla presidenza del Cio. Lascia un enorme vuoto, soprattutto nel nostro mondo del basket”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.