Finale thriller a Latina ma a vincere è una coriacea Trapani

Serie A2 Recap

Benacquista Assicurazioni Latina-2B Control Trapani 79-83

(25-14; 10-30; 16-16; 28-23)

Nel match delle 17:00, valevole per la diciassettesima giornata di Serie A2 Girone Ovest, sono scese sul parquet del “PalaBianchini” di Latina due squadre con diversi obiettivi di classifica, la Benacquista e la 2B Control Trapani. A spuntarla, dopo quaranta minuti scoppiettanti, sono stati gli ospiti con il punteggio di 79-83. Il merito di questo successo va attribuito a tutti gli elementi a disposizione, in particolare a La’Marshall Corbett ed Andrea Renzi. La guardia americana ha realizzato ventisei punti con sei assist mentre il centro genovese, con venti punti e cinque rimbalzi, ha aiutato il suo compagno nel realizzare canestri importanti nell’economia del match. Per i padroni di casa non sono bastati ben cinque uomini in doppia-cifra con un Michael Moore in spolvero, diciannove e cinque rimbalzi per lui. Successo importante per i siciliani giunto alla quart’ultima giornata di regular-season. Ora Trapani è seconda a quota ventotto mentre Latina resta in quart’ultima posizione a venti. A causa di questa sconfitta i playoff per i pontini sono un traguardo complicato però il vantaggio sulla zona play-out è rassicurante. Nel prossimo turno la Benacquista andrà a Casale Monferrato in una trasferta ostica mentre la 2B Control ospiterà il fanalino di coda Bergamo, in un match che può sancire la retrocessione aritmetica dei lombardi. Ma ora passiamo alla partita odierna.

PARTITA – Il primo tempo della sfida è stato ambivalente. I laziali, con una partenza sprint, hanno creato un solco di sette punti (10-3 al 5°) con quattro punti dell’ex Virtus Roma Michael Moore. Dopo un paio di minuti in cui le due compagini si scambiano due mini break (14-10 all’8°), sono i padroni di casa ad allungare in maniera decisa con un parziale di 11-4 grazie a due bombe di Musso. Ciò ha permesso ai pontini di concludere sul 25-14 il primo quarto. Nei dieci minuti successivi giunge il black-out laziale. Infatti realizzano solamente dieci punti e ne subiscono trenta, in particolare gli undici punti di Mollura e le tre triple di Corbett. Importanti anche i sette punti di Renzi che aiutano Trapani a portarsi sul 35-44 dell’intervallo.

Ad inizio terzo quarto i padroni di casa partono bene e colmano lo svantaggio (47-49 al 26°) con due canestri a testa di Ancellotti, Moore e Romeo. Successivamente è Trapani a darci dentro con Corbett ancora autore di una tripla e Mollura che segna tre tiri liberi consecutivi, due per fallo subito ed uno per un tecnico, che sanciscono il punteggio al trentesimo, 51-60. I primi minuti del quarto quarto vedono nuovamente protagonista Moore, Pepper e Romeo, i quali riportano Latina sul 58-62 al trentaquattresimo ma Renzi con due triple e Mollura piazzano un break importante che distanzia Trapani dagli avversari (63-74 al 37°). Sembra finita per i ragazzi di Gramenzi e invece no. Si accende Pepper che guida, con nove punti, ad un insperato break i pontini dal 63-74 ad un clamoroso 76-74 a 1:13 dal termine. A questo punto l’ultimo minuto si preannuncia incandescente. Si apre con un tiro da sotto di Renzi, prosegue con una stoppata di Goins ai danni di Pepper e giunge al suo climax, alla tripla determinante ancora una volta realizzata da Corbett (76-79 al 40°). Da qui coach Daniele Parente decide per l’opzione conservativa ovvero far fallo ad ogni azione offensiva. E questa scelta paga. Latina non ha più concrete possibilità di pareggiare il match e dopo una serie di liberi, Trapani vince con il risultato di 79-83.

TABELLINO

Benacquista Assicurazioni Latina: Moore 19, Musso 11, Cassese 2, Di Pizzo 1, Romeo 12, Pepper 16, Bolpin 2, Raucci 0, Ancellotti 16, Di Prospero 0. Rimbalzi 26 (Moore 5). Assist 16 (Musso 5).

2B Control Trapani: Goins 8, Renzi 20, Spizzichini 0, Ceparano n.e., Mollura 15, Corbett 26, Pianegonda 0, Palermo 7, Nwohuocha 3, Bonacini 4. Rimbalzi 27 (Goins 6). Assist 17 (Corbett 6).

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.