Trapani vola sull’asse Corbett-Powell-Renzi e manda Cento KO

Serie A2 Recap

2B CONTROL TRAPANI-TRAMEC CENTO 71-64

(20-18, 18-12, 16-18, 17-16)

Trapani supera Cento sul parquet amico e si aggiudica il secondo posto nel girone azzurro di Supercoppa. I ragazzi di Mecacci, privi di Cotton, hanno ben figurato contro una squadra sulla carta più attrezzata, trovando nei 14 con 8 carambole di Petrovic la piacevole sorpresa della serata. Nell’ultimo periodo, Powell è riuscito a sfruttare sotto entrambi i canestri il mismatch fisico con Sherrod, il quale non è mai riuscito ad avere la meglio. Proprio qui è stata decisa la partita, e dalle basse percentuali al tiro degli ospiti nel finale.

Il primo strappo della gara lo prova Cento con Sherrod, ma Spizzichini e Corbett non si fanno attendere e rispondono da oltre l’arco. Si comincia a segnare di meno, l’unico che lo fa con continuità è Petrovic, al quale risponde ancora da fuori il giovane Pianegonda. Sono suoi i tre punti che chiudono il primo quarto sul 20-18. Trapani prova a mettere la freccia con Mollura, che firma il +7 anche perché la sua difesa sta davvero concedendo briciole agli ospiti. La Tramec prova a sbloccarsi, dopo oltre due minuti senza punti, con Moreno e Fallucca, ma Powell replica subito con tre canestri e ristabilisce il massimo vantaggio granata. Nel finale di quarto torna a segnare Petrovic, poi una bomba di Renzi manda le squadre negli spogliatoi sul 38-30. I padroni di casa rientrano bene in campo, e allungano a +11 con i due americani. La Benedetto, però, ha il talento e l’esperienza per non uscire dalla partita, e torna sotto nel punteggio con Sherrod. Parziale di qua, parziale di là: i siciliani premono sull’acceleratore con Corbett e Spizzichini, mentre Leonzio e Ranuzzi sfruttano un antisportivo per confezionare un’azione da 4 punti. La terza frazione si chiude 54-48. Negli ultimi 10′ Powell si carica sulle spalle l’attacco dei siciliani, sfruttando i suoi chili sotto il canestro di Cento ma anche sotto il proprio. La tripla di Corbett vale il +10 ma non chiude i conti, perché gli ospiti rimangono aggrappati al tiro da 3; le percentuali sono però molto basse, e permettono alla 2B Control di il punteggio. Gli ospiti rientrano a -4, ma nel finale i bei canestri di Nwohuocha e del solito Corbett mettono in ghiaccio la gara.  Trapani vince col punteggio defintivo di 71-64.

Trapani: Basciano, Piarchak, Renzi 14, Spizzichini 5, Erkmaa 4, Adeola ne, Mollura 7, Corbett 17, Pianegonda 3, Palermo, Nwohuocha 7, Powell 14. All: Daniele Parente

Cento: Saladini, Fallucca 11, Ranuzzi 9, Berti ne, Leonzio 7, Petrovic 14, Gasparin 7, Moreno 6, Cotton ne, Sherrod 10, Negri. All: Matteo Mecacci

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.