Trentino Cup: l’Italia surclassa la Georgia!

Home

12984_496509847097100_2146483360_nBuona la prima per i ragazzi di coach Pianigiani nella prima gara della Trentino Cup. Vittoria schiacciante sulla Georgia, alla fine dei 40 minuti regolamentari il tabellone recita 85-69. Grandi presupposti iniziali quindi per il nuovo gruppo che anche senza Bargnani e Hackett ha mostrato tanto cuore sul campo.

Un avvio impetuoso degli Azzurri: in quintetto Cinciarini, Belinelli, Datome, Rosselli e Cusin mostrano subito il lavoro svolto nel ritiro a Folgaria. Una grandissima “difesa azzurra” subisce soltanto 10 punti alla fine del primo quarto realizzandone 21. Ispiratissimi Cinciarini e Belinelli che chiuderanno rispettivamente con 8 e 21 punti.

L’esordio di Travis Diener: grande impatto dato anche dall’esordiente Travis Diener che fresco di cittadinanza ha mostrato il suo valore sul campo. Infuoca in un paio di occasioni il palazzetto con assist smarcanti e ovviamente i compagni ringraziano andando a referto senza problemi. Anche nel secondo quarto viene dato molto spazio al nuovo arrivato, la squadra si intende alla perfezione e la Georgia resta sotto 38-28 all’intervallo. Una cosa che ha fatto davvero molto piacere è stata vederlo cantare l’inno nazionale prima della partita.

La scossa della Georgia e il “Belinelli Show”: nel terzo periodo gli avversari grazie a Markoishvili e Sanikidze realizzano un parziale fulmineo di 9-2 avvicinandosi col 40-37. L’Italia inizia a tremare e a sentire la pressione, ma proprio in questo momento il Beli inizia il suo show dove con una penetrazione con conclusione rovesciata nemmeno tre difensori Georgiani riescono a contenerlo. Firma un parziale personale di 6-0 e rispedisce gli avversari a -9. 1157685_496509690430449_1682794654_n

Quando manca un un minuto ancora da giocare nel terzo quarto, il trio Melli-Datome-Gentile realizza la giocata della partita: rimbalzo di Melli che guida la transizione, passaggio per Datome che finta il tiro, assist per Gentile che schiaccia a canestro chiudendo il terzo quarto sul 64-43. Questa è stata l’azione che ha chiuso la partita, GAME OVER. Nell’ultimo quarto Pianigiani mette a riposo i titolari e lascia spazio anche a Poeta, Cavaliero, Vitali e Magro, che sostituisce Cusin out per cinque falli.

Alla fine del match ha parlato anche il presidente della Fip, Gianni Petrucci:  “E’ un bel gruppo, unito che gioca una bella pallacanestro, è una bella Nazionale. La Nazionale è troppo importante. Se la Nazionale vince è boom per il movimento”, sottolinea Petrucci, che cerca di allontanare i timori per i malanni di Bargnani. “Credo molto in Andrea Bargnani, ma è prematuro dire qualunque cosa, non sono un medico, manca molto, però, all’inizio dell’Europeo”. Petrucci si è poi soffermato sull’esordio di Diener. “Ha cantato l’inno, mi ha fatto molto piacere – confessa – E’ una bella persona, sempre col sorriso. Esprime serietà e serenità”.

Italia–Georgia 85-69 (21-10, 38-28, 64-43) Italia: Cavaliero (0/1 da tre), Mancinelli 4 (1/3, 0/1), Poeta 4 (2/2), Melli 6 (2/4, 0/1), Vitali 4 (1/3), Cusin 1 (0/2), Datome 10 (5/6, 0/1), Diener 5 (0/2, 1/2), Rosselli 4 (2/2, 0/1), Magro, Cinciarini 8 (4/6, 0/1), Gigli ne, Belinelli 21 (8/10, 1/2), Moraschini ne, Gentile 8 (4/7, 0/1), Aradori 10 (2/3, 2/3). All: Pianigiani Georgia: Boisa, Tsintadze 12 (1/4, 2/5), Shermadini 18 (4/5), Markoishvili 7 (2/6, 1/6), Patsatsia 1 (0/1, 0/2), Sanikidze 14 (1/4, 2/3), Metreveli 2 (1/1), Tskitishvili 6 (1/3), Burjanadze 5 (0/3, 1/1), Lezhava 2 (1/1, 0/3), Pkhakadze 2 (1/1, 0/2), Zeller (0/2) da tre. All: Kokoskov

Appuntamento a stasera per la partita contro l’Israele alle 20:30, la partita però sara trasmessa sul canale Rai Sport 2 alle 21:45.

Alberto Magarini

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.