Trento domina tre quarti, Venezia rimonta ma cede in overtime

Serie A News

Umana Reyer Venezia 77 – Dolomiti Energia Trento 81 dts
(13-22, 10-22, 23-15, 27-14, 4-8)

Partita dalle mille emozioni al Taliercio, dove Trento deve vincere due volte prima di poter festeggiare. All’Aquila non basta un primo tempo dominato per chiudere i giochi, dato che Venezia si sveglia nel secondo tempo e porta a compimento la rimonta proprio allo scadere, con un semigancio di Watt che vale l’overtime. Nel supplementare, però, la spuntano meritatamente gli uomini di Buscaglia che potrebbero aver dato la svolta definitiva allo loro stagione con questo successo incredibile.

Solo Trento in campo nel primo quarto e +9 per gli ospiti dopo meno di 5’, cambia poco però perché la Reyer fatica tantissimo in attacco e chiude sotto 13-22 al primo riposo. La difesa bianconera fa la voce grossa anche nel secondo periodo con Venezia che non trova mai il fondo della retina e subisce tantissimo anche a rimbalzo, trovandosi sotto 23-44 all’intervallo lungo. Trento sembra in grado di poter gestire il vantaggio accumulato ma incassa due mini-break, di 5-0 e 4-0, che consentono all’Umana di rimanere a galla sul 46-59 a fine terzo periodo. Nel quarto conclusivo però la squadra di De Raffaele si scuote, trascinata da Bramos che cambia l’inerzia del match, mentre la Dolomiti Energia palesa qualche problema di tenuta mentale e inizia a perdere certezze. Nell’ultimo minuto Watt concretizza il canestro + fallo che tiene viva la speranza, Forray non trema dalla lunetta e sembra poterla chiudere sul +4 ma poco dopo Craft manda in lunetta Haynes che fa 2/2 a 2” dal termine. Venezia riconquista incredibilmente il pallone e nella rimessa finale Watt pesca il coniglio dal cilindro, mandando tutti all’overtime. Nel supplementare la difesa di Trento sale di nuovo in cattedra ma l’Umana ha veramente sette vita e rimane lì, serve una giocata di Craft a 9” dal termine per mettere la parola fine a una sfida di intensità pazzesca.

TABELLINI

Venezia: Haynes 5, Stone 7, Bramos 8, Tonut 3, Daye 13, De Nicolao 10, Vidmar 3, Jerkovic n.e., Biligha 10, Mazzola, Cerella 4, Watt 14. Coach: De Raffaele
Trento: Marble 11, Pascolo 7, Mian 3, Forray 13, Flaccadori 3, Craft 22, Mezzanotte n.e., Gomes 9, Hogue 8, Lechtaler n.e., Jovanovic 5. Coach: Buscaglia

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.