Trento è nella storia:il prossimo anno sarà serie A!

Home

Upea Capo d’Orlando-Aquila Basket Trento 75-90
Nel primo quarto partono subito fortissimo le due squadre e la partita è piacevole. Trento trova un Elder in grande spolvero (3/3 da tre) e l’Orlandina si affida al solito Nicevic e ad un redivivo Portannese. Al quinto minuto di gioco il punteggio è sull’ 11-13. Gli uomini di coach Buscaglia colpiscono con grande precisione il canestro dai 6,75 e con una serie incredibile di triple ,riescono a volare sul +14 (11-25). Pozzecco chiama timeout e carica la squadra a dovere visto il break 7-0 firmato soprattutto da Mays. A 2 dalla fine il punteggio è 18-25,con Capo d’Orlando che sembra essere tornata in partita. Trento chiama la sospensione per riorganizzare le idee e con due canestri di fila riesce a volare sul + 9 (20-29). L’Orlandina con due canestri di Laquintana chiude la prima frazione sul 24-29.

Keddric Mays, MVP del match
Keddric Mays, il migliore dei suoi

Nei secondi 10 minuti s’iscrive ufficialmente alla serie Gianluca Basile con un piazzato da dentro l’arco (26-29). Trento ricomincia a bombardare dai 6,75 e infila due bombe con Triche e Spanghero per il +9 (26-35). La partita diventa molto più fisica e si inizia a segnare col contagocce. A 5 dalla sirena lunga il punteggio e di 32-37,ma gli arbitri fischiano un giustissimo antisportivo a Lechtaler e l’Orlandina riesce a riportarsi sul -1 (36-37). Il duo Forray-Spanghero si accende e trascina la squadra sul + 3(40-43) a 2 minuti dalla fine del quarto ,ma Mays con un canestro impossibile dal centro dell’area firma il 42-43. Trento respinge più volte un possibile sorpasso Orlandina fino alla fine del quarto,chiudendo la seconda frazione sul punteggio di 44-48.

L’Orlandina parte fortissimo nella terza frazione e piazza subito un break di 5-0 che fissa il punteggio sul 49-48. Mays&co. prendono fiducia e volano su + 5 (55-50),costringendo Buscaglia al timeout. Trento sembra sopraffatta dalla grande intensità di Capo d’Orlando e a 5 dalla fine del terzo quarto il punteggio è sul 59-50. Pascolo sblocca lo score per la sua squadra con due liberi (59-52),ma Nicevic dal lato opposto segna il nuovo + 9. Trento per due minuti abbondanti ha difficoltà a trovare il canestro ma nonostante tutto riesce a restare in partita. A sbloccare la squadra ci pensa Triche che praticamente da solo porta la squadra sotto di 2 punti alla fine del terzo quarto (67-65).

triche
Triche,43 punti pesantissimi

Triche inizia l’ultimo quarto alla grande portando i suoi in vantaggio ,Baldi Rossi lo aiuta e Trento va sul +3 (69-72). Capo d’Orlando è in affanno e il Poz chiama timeout. Appena rientrati dalla sospensione, Pascolo piazza una bomba per il 69-75 e Nicevic risponde con un tap-in (71-75). Gli arbitri a 6 minuti dalla fine chiamano un dubbio fallo antisportivo a Triche e l’Orlandina arriva a -2 (73-75). Capo d’Orlando sembra quasi avere paura di trovare il pareggio o un possibile vantaggio e Trento ne approfitta per allungare con Pascolo sul 73-77. Pozzecco è costretto al secondo timeout a 3:38 dalla fine della partita. Trento rientra in campo concentrata e trova un gioco da tre punti con Baldi Rossi che vale il 73-80. L’Orlandina non ne ha più e a 2 minuti dalla fine sprofonda a -14 con la bomba di Triche che sa tanto di “game-set-match” 73-87. Trento batte Capo d’Orlando 75-90 ed è in SERIE A!

Upea Capo d’Orlando: Nicevic 22, Mays 17, Laquintana 10, Archie 10
Rimbalzi: 27 (Archie 7)
Assist: 11 (Mays 6)
TL: 11/14; T2: 29/44; T3: 2/21

Aquila Basket Trento: Triche 43, Pascolo 15, Baldi Rossi 14, Elder 9
Rimbalzi: 28 (Pascolo 7)
Assist: (Forray e Triche 4)
TL: 13/16; T2:  19/35; T3: 13/24

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.