Trento, impresa in Turchia: Browne e Williams conducono alla vittoria sul Bursaspor

Coppe Europee Eurocup Home

Bursaspor 86-93 Aquila Basket Trento

(29-19; 20-21; 16-27; 21-26)

 

Debutto stagionale europeo per l’Aquila Basket di coach Brienza, impegnata nella prima giornata di EuroCup nei pressi del Mar di Marmara in Turchia contro il Bursaspor. Trento è reduce dalla sconfitta contro Treviso, mentre il Bursaspor dell’ex Sassari e Brindisi Kadji ha ottenuto una vittoria casalinga contro il Besiktas nell’ultima gara.

Trento parte convinta, ritrovandosi sul 2-5 con una tripla di Browne dopo pochi istanti di gioco, ma i turchi reagiscono immediatamente e trovano il vantaggio con Munford (7-5). Seguono minuti di basket “spettacolo”, con errori da ambo le parti, interrotti da Forray (7-7). Il Bursaspor cerca quindi di prendere il controllo della gara, con una prima fuga sul +4 (14-10) e un’altra sul +8 (21-13), firmata da Kadji. L’Aquila prova a ricucire lo strappo, ma il Bursaspor sembra averne di più, e con un ottimo Malik Newman si portano sul +10 (29-19) a fine primo quarto.
Trento, grazie a Sanders e Maye, riesce a ritornare a -5 (29-24). Seguono poi minuti in cui il punteggio balla tra il +7 e il +9, al termine dei quali è il Bursaspor ad avere la meglio con le triple di Batuk (38-28) e Kadji (43-30). Trento regge l’urto, e grazie anche a Mezzanotte e Conti riesce a tornare a -7 (47-40). Si va a riposo sul punteggio di 49-40.

Gli ospiti rientrano decisamente più agguerriti, e grazie a Mezzanotte e a due triple di Forray si riporta prima a -1 (49-48) e poi in parità (51-51). Il Bursaspor riesce a riorganizzarsi, ma il sorpasso sembra ormai inevitabile, e avviene con Williams (57-58) dopo che Martin aveva risposto alla tripla di Hamilton poco prima. Il vantaggio viene consolidato da Maye, che dopo un gioco da tre punti sigla anche il +5 (62-67). Batuk riesce a limitare i danni sul finire del quarto per il Bursaspor: si va all’ultimo riposo sul 65-67.
Una tripla di Hamilton riporta i padroni di casa in vantaggio (68-67). Sanders e Savas duellano per qualche minuto, finché il trentino riporta i suoi sul +5 (70-75) a meno di 7 minuti dalla fine. Una disattenzione difensiva di Williams permette a Newman di accorciare le distanze con un 3/3 in lunetta (78-79), ma un fallo antisportivo fischiato a Kadji permette a Browne e Sanders di portare a casa 5 punti fondamentali, che ad 1 minuto dalla fine cominciano a voler dire vittoria. Nell’ultimo minuto Trento rimane solida, non cede e chiude il discorso con un Browne freddissimo in lunetta. Termina 86-93 per la formazione di coach Brienza.

Bursaspor: Ilyasoglu 0, Akdamar 2, Munford 14, Jones 7, Batuk 8, Newman 17, Savas 4, Mutaf 0, Kadji 15, Hamilton 19.

Aquila Basket Trento: Martin 5, Pascolo 2, Conti 4, Browne 17, Forray 8, Sanders 15, Mezzanotte 11, Williams 19, Ladurner 2, Maye 10.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.