Trento, impresa in Turchia: Browne e Williams conducono alla vittoria sul Bursaspor

Coppe Europee Eurocup Home

Bursaspor 86-93 Aquila Basket Trento

(29-19; 20-21; 16-27; 21-26)

 

Debutto stagionale europeo per l’Aquila Basket di coach Brienza, impegnata nella prima giornata di EuroCup nei pressi del Mar di Marmara in Turchia contro il Bursaspor. Trento è reduce dalla sconfitta contro Treviso, mentre il Bursaspor dell’ex Sassari e Brindisi Kadji ha ottenuto una vittoria casalinga contro il Besiktas nell’ultima gara.

Trento parte convinta, ritrovandosi sul 2-5 con una tripla di Browne dopo pochi istanti di gioco, ma i turchi reagiscono immediatamente e trovano il vantaggio con Munford (7-5). Seguono minuti di basket “spettacolo”, con errori da ambo le parti, interrotti da Forray (7-7). Il Bursaspor cerca quindi di prendere il controllo della gara, con una prima fuga sul +4 (14-10) e un’altra sul +8 (21-13), firmata da Kadji. L’Aquila prova a ricucire lo strappo, ma il Bursaspor sembra averne di più, e con un ottimo Malik Newman si portano sul +10 (29-19) a fine primo quarto.
Trento, grazie a Sanders e Maye, riesce a ritornare a -5 (29-24). Seguono poi minuti in cui il punteggio balla tra il +7 e il +9, al termine dei quali è il Bursaspor ad avere la meglio con le triple di Batuk (38-28) e Kadji (43-30). Trento regge l’urto, e grazie anche a Mezzanotte e Conti riesce a tornare a -7 (47-40). Si va a riposo sul punteggio di 49-40.

Gli ospiti rientrano decisamente più agguerriti, e grazie a Mezzanotte e a due triple di Forray si riporta prima a -1 (49-48) e poi in parità (51-51). Il Bursaspor riesce a riorganizzarsi, ma il sorpasso sembra ormai inevitabile, e avviene con Williams (57-58) dopo che Martin aveva risposto alla tripla di Hamilton poco prima. Il vantaggio viene consolidato da Maye, che dopo un gioco da tre punti sigla anche il +5 (62-67). Batuk riesce a limitare i danni sul finire del quarto per il Bursaspor: si va all’ultimo riposo sul 65-67.
Una tripla di Hamilton riporta i padroni di casa in vantaggio (68-67). Sanders e Savas duellano per qualche minuto, finché il trentino riporta i suoi sul +5 (70-75) a meno di 7 minuti dalla fine. Una disattenzione difensiva di Williams permette a Newman di accorciare le distanze con un 3/3 in lunetta (78-79), ma un fallo antisportivo fischiato a Kadji permette a Browne e Sanders di portare a casa 5 punti fondamentali, che ad 1 minuto dalla fine cominciano a voler dire vittoria. Nell’ultimo minuto Trento rimane solida, non cede e chiude il discorso con un Browne freddissimo in lunetta. Termina 86-93 per la formazione di coach Brienza.

Bursaspor: Ilyasoglu 0, Akdamar 2, Munford 14, Jones 7, Batuk 8, Newman 17, Savas 4, Mutaf 0, Kadji 15, Hamilton 19.

Aquila Basket Trento: Martin 5, Pascolo 2, Conti 4, Browne 17, Forray 8, Sanders 15, Mezzanotte 11, Williams 19, Ladurner 2, Maye 10.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.