Trento reagisce di forza in casa, Venezia KO: serie sul 2-1

Home Serie A Recap

Aquila Basket Trento – Reyer Venezia 72-59

(13-11; 25-12; 21-17; 13-19)

Non è ancora finita tra Trento e Venezia, con i bianconeri che strappano un importante vittoria nel fortino della BLM Group Arena per continuare a sperare: dopo un primo periodo di studio, i bianconeri spaccano il match nella seconda frazione con Gomes e Marble che danno un pesante +15 all’intervallo; la ripresa vede i bianconeri tenere a bada i tentativi di rimonta lagunare, soprattutto nell’ultimo periodo

La gara inizia con Trento che prova a imporre subito una difesa forte dentro l’area, per costringere la Reyer al tiro pesante, e attaccare il ferro: Forray prova ad ergersi per i compagni, ma qualche errore di troppo vicino al ferro tiene i lagunari in gara, i quali però faticano a violare il cesto bianconero (7-5 dopo 5′). C’è grande equilibrio in campo, ma nessuna delle compagini accelera il gioco con Venezia che litiga con il tiro da fuori, mentre l’Aquila fatica a trovare opzioni fluide in attacco: il primo periodo finisce così 13-11. Il secondo periodo si apre con De Raffaele che si gioca la carta Vidmar per guadagnare un vantaggio vicino al ferro: però le letture di Forray e compagni per impedire i cambi di lato e i passaggi dentro l’area funzionano, poi in attacco Gomes infila 9 pesanti punti di fila per il primo vantaggio importante della partita (22-15); gli orogranata non riescono a tenere il ritmo crescente della formazione di casa, che prova a correre, grazie alle giocate del portoghese e di Marble, per la doppia cifra di vantaggio. Oltre a questo, le percentuali dal campo sorridono agli uomini di Buscaglia, che vanno a riposo sul 38-23.

Al rientro sul parquet, gli ospiti provano a riprendere confidenza con il tiro dalla lunga e le giocate spalle a canestro di Watt per risollevarsi, ma Trento c’è: è sempre Gomes a prendersi le maggiori responsabilità tra attacco e difesa e la squadra lo segue rispondendo agli avversari colpo su colpo per poi affondare ancora con la tripla del +19 di Craft (51-32); Haynes e compagni provano a pareggiare l’intensità degli avversari, ma l’Aquila non concede nulla agli avversari quando il tabellone recita 59-40 prima del quarto finale. Venezia non è disposta però a mollare: nell’ultimo periodo, i lagunari provano a mostrare i muscoli in difesa e a puntare forte sul lungo boa a centro area per creare spaziature intelligenti, producendo 13 punti nei primi 5′ ricucendo in parte le distanze (64-53 a 5′ dal termine). In piena rimonta però la Reyer comincia a perdere colpi al tiro e Trento ne approfitta, limitandosi a gestire il vantaggio acquisito e portando a casa la gara per 72-59.

 

TRENTO: Marble 17, Pascolo 4, Mian 3, Forray 8, Flaccadori 2, Craft 11, Mezzanotte ne, Gomes 17, Hogue 6, Lechtaler ne, Jovanovic 4

VENEZIA: Haynes 15, Stone 8, Bramos, Daye 9, De Nicolao 1, Vidmar 7, Biligha n.e., Giuri 3, Mazzola, Cerella 2, Watt 14, Casarin ne

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.