Trento tramortita nel primo quarto, vince Varese

Serie A Recap

Openjobmetis Varese – Dolomiti Energia Trentino 93 – 66

(31 – 12; 18 – 17;  28 – 19;  16 – 18)

Trasferta amara per la squadra di coach Buscaglia, che già nel primo quarto compromette la gara e, visto il record  di 2 – 4, anche l’inizio della stagione, in cui le aspettative erano certamente diverse. Trento soffre troppo sotto il proprio canestro, dove nei primi 10′ concede un terribile 7/8 agli avversari che avranno vita facile per tutta la gara. Varese guadagna meno tiri liberi rispetto agli avversari, ma li converte decisamente meglio: 14/17 i padroni di casa, 16/27 Trento.

I primi minuti della gara vedono le squadre in sostanziale parità, con Trento che si porta in vantaggio 6 – 7 con una tripla di Gutierrez dopo 3′. Da lì, in appena 5 minuti, Varese apre un parziale di 19 – 0 grazie ai tiri da tre punti (3/4) e le penetrazioni di Pelle, 8 punti nel primo quarto per lui. A fermare l’emorragia per gli ospiti è Silins dall’arco, unica tripla di Trento nei primi 10′, in cui mette a segno solamente 4 canestri dal campo.

I biancorossi rientrano in campo cavalcando Wells in attacco, autore dei primi 5 punti biancorossi, che forse anche a causa dell’ampio vantaggio commettono diversi errori: 4 palle perse nei primi 4 minuti e Trento, con le triple di Gutierrez e Franke, riduce lo svantaggio a meno di 15 punti. C’è Okoye però a fare la voce grossa, nell’area avversaria a rimbalzo in attacco e dietro la linea dei 6 metri e 75, tenendo a debita distanza gli avversari.

Al rientro dall’intervallo è ancora Varese a dettare legge, che con un parziale di 9 – 2 nei primi 4 minuti sembra voler chiudere in fretta la pratica. Per gli ospiti 0/3 dall’arco e 2 palle perse che costringono coach Buscaglia a chiamare timeout. La musica non cambia per i suoi, che sprofondano sul – 21 dopo il libero convertito da Waller su fallo tecnico di Toto Forray. Da lì Varese riuscirà ad allargare ancora di più la forbice tra sé e gli avversari, con la schiacciata di un incontenibile Okoye (18 punti ed 11 rimbalzi per lui a fine gara) ed il canestro di Hollins del + 29, mentre per Trento l’ultimo ad arrendersi è Flaccadori, autore di 7 punti ed un assist. Diventa così una semplice formalità per i padroni di casa l’ultimo quarto, che li vede vincitori in una gara a senso unico. Minuti di qualità anche per il giovane Avramović, autore di 4 punti ed un assist.

Tabellini

Varese: Waller 14, Seck ne, Bergamaschi ne, Natali 0, Tambone 5, Pelle 12, Cain 5, Avramovic 6, Okoye 18, Ferrero 8, Wells 15, Hollis 10.

Trento: Sutton 7, Franke 5, Flaccadori 13, Silins 7, Conti ne, Lechthaler 2, Behanan, Gutierrez 14, Gomes 2, Forray 1, Baldi Rossi 8.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.