Treviglio soffre fino alla fine per avere la meglio di una combattiva EBK Roma

Serie A2 Recap

TREVIGLIO – EBK ROMA 75-71

(25-25; 17-14; 12-21; 21-11)

La BCC Treviglio vince un match sudatissimo contro un’ottima Roma, rimontando dal meno 6 del 30′ con un ultimo quarto dove il livello difensivo si è alzato enormemente, trovando in D’Almeida il protagonista assoluto; Pacher e Reati con le bombe finali han suggellato un successo importante e complicato. Per Roma una gara ottima, a testa altissima, dove Taylor e Fattori sono stati superlativi ma non è bastato. Treviglio sale a 14 punti, resta in corsa per la Coppa Italia mentre Roma è sempre a 6 punti.

Match che parte a ritmi elevati e ottime percentuali, Caroti e Pacher sparano da fuori ma Fattori risponde con la stessa moneta, di cui un gioco da 4 punti che unito al piazzato di Taylor vale il 10-8 romano; Palumbo controsorpassa sempre con la tripla, ma ancora Taylor impatta a quota 13 una gara senza un attimo di respiro. Gara che prosegue con questo andazzo, canestri a ripetizione da ambo i lati, dove Viglianisi, Palumbo e Taddeo trovano la retina per chiudere sul 25 pari la prima frazione di gioco. 6 punti di D’Almeida tutti serviti da Taddeo aprono il secondo quarto, con Maffezzoli che ferma il match dopo il primo strappo trevigliese; 5-0 in uscita dal timeout grazie a Loschi, ma sono sempre le bombe di un ispiratissimo Caroti a rimettere la BCC  a distanza di sicurezza (37-30). Roma con Taylor trova ancora un paio di belle giocate per il meno 3, con stavolta Vertemati a fermare la contesa. Nel finale accade poco o nulla, le percentuali iniziano a scendere e all’intervallo la BCC è avanti di 3 (42-39). Roma sorpassa subito a inizio ripresa grazie al solito Taylor, ma Pacher dopo un primo tempo limitato dai falli entra nel match con 6 punti filati per il +2 interno, ma la EBK è nel match, Fattori in serata di grazia mette un’altra tripla per il 54-50. Treviglio totalmente confusa, Fattori infila un altro tiro da fuori per il +7, poi un paio di liberi di Caroti danno fiato a Treviglio ma vale solo il meno del 30′ (54-60). Bomba di Pacher per sbloccare i padroni di casa, molta confusione in campo e gara che diventa nervosa e fisica, Roma trova le prima difficoltà offensive e Palumbo impatta a quota 64; ancora una volta ci pensa Fattori a sbloccare Roma con un piazzato, ma D’Almeida si guadagna di fisico viaggi in lunetta per ridare il sorpasso a Treviglio sul 69-68, e poco dopo capitan Reati trova la bomba del +4 che fa esplodere il PalaFacchetti. Viglianisi con un libero e Taylor riportano Roma a meno 1, ma Pacher risponde da campione con la bomba frontale del 75-71 a 25″ dalla conclusione. Roma non concretizza, il rimbalzo di Caroti suggella il successo di Treviglio per 75-71.

TREVIGLIO: Pacher 17, Reati 11, Caroti 17, Nani, Palumbo 6, D’Almeida 11, Manenti, Ivanov 5, Taddeo 2, Borra 6

ROMA: Viglianisi 9, Fanti 3, Loschi 8, Cicchetti 2, Fattori 18, Chinellato 2, Sacchettini, Taylor 18, Maganza 4, Graziani 7

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.