Trieste non sbaglia in gara 4: sconfigge Montegranaro e vola alle semifinali

Serie A2 Recap

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO – ALMA PALLACANESTRO TRIESTE 65 – 71

(8-19; 22-21; 22-16; 13-15)

La Pallacanestro Trieste non sbaglia in gara 4 e porta a casa la vittoria decisiva contro Montegranaro, che esce a testa alta dai play-off. L’Alma approda così alle semifinali dopo aver mantenuto il vantaggio per tutta la partita, nonostante la rimonta finale dei padroni di casa. Grande prova di Da Ros che segna 23 punti, cattura 5 rimbalzi e smezza 3 assist, trascinando i giuliani al successo e alle semifinali (dove Trieste affronterà Treviso nel derby). Niente da fare per Corbett e compagni, con l’americano autore di 20 punti, 5 rimbalzi e 3 assist.

Parte forte Trieste con Bowers, Mussini e Janelidze subito a segno, arrivando presto al 6-0. Powell prova a ridurre le distanze, l’Alma tiene botta ancora con Janelidze, ma poi Campogrande avvicina ancora i padroni di casa fino al -2. Cavaliero e compagni, però, non ci stanno e Trieste si spinge così a +12, chiudendo anche le maglie in difesa. Gueye prova a svegliare la Poderosa, ma i giuliani chiudono comunque sopra di undici la prima frazione. Nel secondo quarto Da Ros e Baldasso portano subito l’Alma a +18. I padroni di casa reagiscono poi con Gueye e Zucca rientrando fino al -13, ma ancora Da Ros piazza la tripla del +16. Trieste mantiene poi sempre il controllo, nonostante Powell e Corbett provino a far rientrare la XL, grazie alla profondità della panchina, restando sopra la doppia cifra (-13) e tornando sempre a +16 ancora con Da Ros. Solo nel finale la Poderosa riesce a rimontare fino al -10 con Campogrande e Rivali protagonisti. Il primo tempo termina così con il punteggio di 30-40.

Al rientro in campo PowellCampogrande vanno subito a segno per il -6 dei padroni di casa, ma il solito Da Ros e poi Bowers riportano a +11 l’Alma. Corbett e Amoroso però non ci stanno e la XL torna prepotentemente a -3, nonostante Green cerchi di tenere a distanza i suoi. Tocca poi a Cittadini e Da  Ros  rimettere gli ospiti a +7, ma Corbett non vuole saperne di perdere, facendo rimontare la Poderosa fino al -4, che chiude il quarto. Nell’ultimo periodo Da Ros rimette subito a +6 l’Alma, ma Corbett risponde presto per il nuovo -4 della XL. Il batti e ricatti tra le due compagini permane fino a quando Green e Da Ros non riescono ad allungare il distacco ospite fino al +8. La Poderosa ci prova con Gueye, ma Bowers tiene a distanza l’Alma (+9). La gara sembra finita, ma con orgoglio Powell e compagni tentano l’insperata rimonta nell’ultimo minuto arrivando fino al -3. Trieste però tiene botta e nel finale segna con Green e Bowers, portando così a casa la vittoria. Il punteggio finale recita dunque 65-71.

Niente da fare per Montegranaro, che si arrende ai quarti contro Trieste.

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO: Rivali 10, Campogrande 10, Maspero 0, Treier 0, Zucca 2, Corbett 20, Amoroso 7, Powell 10, Altavilla 0, Ancellotti ne, Gueye 6; Assenti: Mitt;

Quintetto iniziale: Rivali, Campogrande, Corbett, Amoroso e Powell;

Coach: Gabriele Ceccarelli

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE: Loschi0, Green 11, Mussini 6, Schina ne, Deangeli ne, Janelidze 4, Prandin 3, Cavaliero 8, Da Ros 23, Bowers 9, Baldasso 3, Cittadini 4; Assenti: Coronica, Fernandez;

Quintetto iniziale: Green, Mussini, Janelidze, Cavaliero e Bowers;

Coach: Eugenio Dalmasson

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.