Trieste-Reggio Emilia, coach Martino nel post partita: “È un momento difficile e abbiamo dato il massimo, non posso dire nulla ai miei ragazzi”

Serie A News

Al termine del match vinto dalla Pallacanestro Trieste contro la sua Pallacanestro Reggiana il coach della Unahotels Antimo Martino ha commentato la prestazione dei sui giocatori in sala stampa. Di seguito le sue dichiarazioni.

“Sono stati 40 minuti dove sicuramente abbiamo fatto molta fatica: è inutile girarci intorno. Siamo in un momento parecchio difficile della nostra stagione per una serie di motivi. La cosa positiva di questa sconfitta è però che in una gara dove abbiamo sempre rincorso Trieste, anche dopo un break un break iniziale che non ci ha aiutato nel prosieguo della partita, i ragazzi ci hanno provato fino alla fine. Probabilmente oggi è stato una questione più di cuore e di voglia che questi ragazzi non mancano mai di mettere in campo, piuttosto che una questione di lucidità e qualità, ma va bene così. Ad un certo punto sembrava addirittura avessimo quasi ribaltato l’inerzia della gara, ma poi ci sono stati degli episodi che non sono stati decisivi. Analizzando tutti i 40 minuti del match non posso dire nulla ai miei giocatori, perché siamo in un momento non semplice in cui dobbiamo cercare di rimanere uniti. Dobbiamo continuare a lavorare e da questo punto di vista non ho dubbi che continueremo a farlo come abbiamo fatto fino ad ora. Mi auguro che il 2021, rivolgendomi non solo al mondo della pallacanestro e al mondo sportivo ma a tutti quanti, possa farci ritornare alla normalità e superare questo problema che sta senza mezzi termini condizionando la vita di tutti e che è molto più importante del semplice sport. Per quanto riguarda la mia squadra dovremo continuare a fare bene e a lottare, cercando di migliorare, avendo l’ambizione di fare il massimo in ogni partita. Sperando che questa sia una stagione positiva per me, per i miei ragazzi, per la nostra società e per i nostri tifosi.”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.