Trieste ringrazia Mosley e dopo un supplementare ha la meglio su una Torino mai doma

Serie A Recap

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE – FIAT AUXILIUM TORINO 115 -110 DTS

(30-27; 25-23; 22-27; 24-24; 14-9)

All’Allianz Dome la Pallacanestro Trieste ha affrontato l’Auxilium Torino nel match valido per la 17° giornata del campionato di Serie A. Alla fine a spuntarla sono i padroni di casa, che dopo un overtime hanno la meglio su una Fiat mai doma e capace di recuperare lo svantaggio del primo tempo, fino a raggiungere il pareggio nell’ultimo quarto. Mosley regala la vittoria all’Alma proprio nei tempi supplementari, chiudendo la sua gara con 13 punti e 10 rimbalzi. Per Trieste spiccano anche Dragic con 21 punti e Wright con 22 punti e 5 assist. Agli ospiti, invece, non bastano i 22 punti di Moore e i 21 di Hobson per vincere questa importante sfida.

Sanders sblocca subito la gara per Trieste, ma Torino trova poi il pareggio con Wilson e riequilibra la gara. Wright e Dragic allora provano ad allungare per l’Alma, ma Jaiteh e Portannese tengono in partita la Fiat che impatta nuovamente il risultato. Tocca ancora al duo Dragic e Wright portare sul +4 i padroni di casa, mentre Jaiteh e compagni provano a non far scappare Trieste, mantenendosi a -2. Poi però Knox con un 4-0 di parziale Knox spinge a +6 l’Alma, mentre alla Fiat non basta il solo Cotton. Trieste resiste, ma poi Portannese e Cusin riportano sotto Torino. Il 5-0 di parziale firmato dagli ospiti, infatti, riapre il match. Nel finale tocca a Da Ros e Knox mettere a +5 la squadra padrona di casa, ma la Fiat chiude a -3 il periodo grazie ad Hobson. Nel secondo quarto Fernandez e Dragic sparano subito due triple che valgono il +9 per l’Alma. Poeta e Cusin però non ci stanno e Torino torna presto a -3. Trieste si affida allora a Peric e Fernandez per tornare a +8, ma ancora Moore e compagni rimontano e tornano sotto di sole tre lunghezze. Dragic ci prova, ma Torino resta attaccata a Trieste grazie a Portannese e Moore rosicchiando ancora punti, fino al -2. Wright e Peric però rimettono a distanza l’Alma, che chiude a +5 il primo tempo. 55-50 al termine della prima frazione di gioco.

Non bastano i 22 di Moore a Torino per vincere all’Allianz Dome.

Al rientro in campo Jaiteh e Hobson pareggiano subito la gara e poi Wilson segna anche il +2. Wright risponde per l’Alma, ma la tripla di Moore riporta avanti Torino, che ora è tornata prepotentemente in partita. Dragic allora risponde con la stessa moneta e Wright segna anche il vantaggio, ma ancora Moore riporta avanti la Fiat. Dragic arma nuovamente il cannone dalla distanza per il nuovo vantaggio Alma, però la Fiat ne ha di più e con Hobson e Moore scappa a +4. Wright e Sanders non ci stanno, gli ospiti provano a limitare i danni, ma il 12-4 di parziale premia l’Alma che torna avanti (+4). Nel finale del periodo ci pensano allora Wilson e Cotton a firmare il pareggio. L’ultimo quarto inizia così in parità (77-77) e con Poeta che risponde subito al +2 di Mosley. La parità non si spezza, ci pensa allora Mc Adoo a trovare il +3 per gli ospiti. Mosley e Cavaliero però non mollano e l’Alma ripassa avanti (+3). Mc Adoo e Hobson però ribaltano presto la gara e la Fiat torna in controllo spingendosi fino al +4 a tre dal termine. La luce la riaccende Cavaliero con la tripla del -1, che diventa +1 con i liberi di Knox. Anche Hobson non sbaglia dalla lunetta, ma il vantaggio ospite dura poco. La preghiera di Cavaliero e i due punti di Mosley regalano infatti il +4 all’Alma a un minuto dal termine. La gara però non è ancora finita: Trieste segna 3/4 dalla lunetta e Torino anche. La partita sembra così decisa, ma il fallo su Moore a due secondi dal termine regala tre liberi per il pareggio, che l’americano non sbaglia. I tempi regolamentari si concludono quindi sul 101-101. 

Ottima prova per Dragic nella sua seconda uscita con la maglia dell’Alma.

All’overtime Trieste si porta subito a +3 con Peric, ma Poeta riduce presto a -1 lo svantaggio ospite. Ancora Peric ci prova, ma Torino ritorna sempre sotto con Jaiteh (-1). Mosley allora si mette in proprio e con cinque punti in fila fa volare l’Alma a +6 a meno di un minuto dal termine. La Fiat però non molla di un centimetro. Tanto che Hobson e Poeta tengono a -3 gli ospiti, i liberi di Wright però regalano il successo a Trieste che vince una sfida tiratissima. Finisce 115-110.

 

 

 

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE: Coronica ne, Peric 12, Fernandez 8, Wright 22, Strautins 0, Cavaliero 15, Da Ros 2, Sanders 8, Knox 14, Dragic 21, Mosley 13;

Coach: Eugenio Dalmasson

FIAT AUXILIUM TORINO: Wilson 7, Anumba ne, Hobson 21, Guiana ne, Poeta 8, Cusin 6, Mc Adoo 9, Jaiteh 14, Mittica ne, Portannese 16, Moore 22, Cotton 7;

Coach: Paolo Galbiati

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.