Trieste vince la battaglia di gara 1: Treviso perde il primo round all’Alma Arena

Serie A2 Recap

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE – DE’ LONGHI TREVISO 84 – 78

(19-20; 17-20; 24-18; 24-20)

All’Alma Arena davanti a 5948 spettatori Trieste si aggiudica gara 1 delle semifinali play-off contro Treviso. Partita molto intensa ed equilibrata questo derby del triveneto, vinto dai padroni di casa grazie ad un ultimo quarto giocato alla grande, che ha permesso di recuperare lo svantaggio accumulato ad inizio terzo periodo per merito di un’ottima Treviso. Green dell’Alma è l’MVP del match con 29 punti e 8 rimbalzi, coadiuvato da un Da Ros da 12 punti e 7 assist. Antonutti (17) e Swann (11), invece, non bastano a Treviso.

Antonutti sblocca subito la gara per Treviso, ma Bowers risponde da tre per Trieste. La De’ Longhi allora si affida a Brown e Antonutti per allungare il suo vantaggio fino al +4. Tocca allora a Mussini e Bowers far rimontare l’Alma che torna avanti di un solo punto. Ci pensa però subito Brown a segnare il +1 per gli ospiti, a cui risponde immediatamente Green. Le due compagini continuano allora a rispondersi colpo su colpo ed è così che la gara resta sui binari dell’equilibrio fino alla fine del quarto, che si chiude con la De’ Longhi avanti solo di una lunghezza. Nel secondo periodo nessuna delle due squadre va a segno per circa tre minuti, a parte il libero iniziale di Green che fissa il punteggio sul 20-20. Poi è Antonutti a sbloccare la situazione per il +2 ospite, ma Fernandez risponde con la tripla per il +1 dell’Alma. Treviso rimette poi la testa avanti ancora con Antonutti, tuttavia Mussini e Green riportano presto avanti l’Alma, mentre Brown è costretto ad uscire per infortunio. Fantinelli e Lombardi però non ci stanno e TVB rimonta portandosi poi fino al +3. La tripla del pareggio di Green è un fuoco di paglia per Trieste, perché la De’ Longhi trova in Bruttini e Fantinelli i suoi mattatori arrivando poi fino al +4. Da Ros e Mussini non bastano, così i liberi di Sabatini chiudono il quarto con gli ospiti avanti (+4). Il primo tempo termina quindi 36-40.

Al rientro in campo Da Ros segna subito il -2, ma Sabatini rimette a +4 Treviso. Ancora la De’ Longhi non si ferma e grazie a Musso e Fantinelli piazza un parziale di 5-0 e arriva addirittura al +9. Green prova a svegliare i suoi, ma Musso non perdona da tre per il nuovo +8 dei trevigiani. Trieste non ci sta e con il duo Green-Fernandez torna sotto, Musso non basta e Cavaliero piazza anche il -1. Imbrò prova a tenere a distanza i suoi (+4), ma ancora Green e Fernandez con un paraziale di 7-0 portano a +3 i padroni di casa. Imbrò pareggia e Cittadini segna poi il +2 che chiude il periodo. Nell’ultimo quarto Mussini spara subito la tripla del +5, che diventa poi +8 dopo il canestro di Da Ros. L’Alma è in controllo, ma Swann e Imbrò non demordono e TVB ritrova presto il -3. Bowers e Green allora decidono di prendere per mano Trieste, che torna nuovamente a +8. Treviso ci prova ancora con Bruttini e Antonutti, ma Da Ros e Green sono inarrestabili e l’Alma arriva poi a quota +9. Antonutti ci prova fino alla fine, ma Fernandez tiene a distanza i suoi, così Trieste vince il primo round per 84-78.

Antonutti (17 punti) non basta a Treviso per vincere gara 1 all’Alma Arena.

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE: Fernandez 10, Green 29, Mussini 11, Schina ne, Deangeli ne, Janelidze 0, Prandin 3, Cavaliero 2, Da Ros 12, Bowers 10, Loschi ne, Cittadini 7;

Assenti: Coronica; Baldasso

Quintetto di partenza: Green, Mussini, Prandin, Da Ros e Bowers

Coach: Eugenio Dalmasson

DE’ LONGHI TREVISO: Brown 4, Sabatini 7, De Zardo ne, Bruttini 8, Swann 11, Musso 8, Antonutti 17, Barbante ne, Imbrò11, Fantinelli 10, Negri 0, Lombardi 2;

Quintetto di partenza: Brown, Sabatini, Musso, Antonutti e Fantinelli,

Coach: Stefano Pillastrini

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.