Trinchieri lascia Cantù, pronto Sacripanti

Home

Come ormai si sapeva da diverso tempo, Andrea Trinchieri non sarà più l’allenatore della Lenovo Cantù. Stamattina è anche arrivata l’ufficialità della risoluzione del contratto, dopo 4 anni ricchi di soddisfazione ed una Supercoppa Italiana vinta proprio nell’ultima stagione. Ovviamente all’ex coach verolano sono arrivati i ringraziamenti della presidente Anna Cremascoli: “Sinceramente penso che non ci sia nessuna parola che possa rappresentare degnamente quello che Andrea è stato per noi in questi 4 anni. Quanto è riuscito a realizzare con Cantù ne sia la più degna manifestazione. Quando arrivò da noi era per lui l’esordio in Lega A e… con lui come allenatore Cantù è tornata dopo 30 anni in finale scudetto, ha disputato per due stagioni l’Eurolega, a distanza di 20 anni dall’ultima apparizione, ha vinto una Supercoppa e si è confermata continuativamente ai massimi livelli in Italia e in Europa. Andrea ha avuto un ruolo fondamentale nella crescita della nostra società anche fuori dal campo e per tutto questo gli siamo profondamente grati: abbiamo affrontato insieme un pezzo di vita che ha accresciuto noi come club e lui come allenatore e uomo”.

Tante soddisfazioni a livello di squadra ma anche a livello personale per Trinchieri che nei suoi due primi anni alla guida della compagine lombarda è stato nominato per ben due volte coach dell’anno. Ecco anche le sue parole di ringraziamento:

“Per me oggi non si tratta di un addio, ma di un arrivederci. Questi 4 anni hanno avuto il valore e l’intensità di un intera vita sportiva, per quello che abbiamo fatto, per come l’abbiamo fatto e per i compagni di questo bellissimo viaggio. Sono stati 4 anni indimenticabili, vissuti a tavoletta, anni di crescita inarrestabile, per la Pallacanestro Cantù, che è tornata ai livelli che per blasone e storia le competevano, e per me che, grazie a questo club e alle persone che compongono questa società, ho avuto la possibilità di esordire in Serie A, in Eurolega e di avere la chance di sedere su una panchina prestigiosa come quella della nazionale greca. Ringrazio il Presidente, Anna Cremascoli,  per la grande opportunità che mi ha dato e per il supporto che non mi ha mai fatto mancare. Ancora ringrazio ogni persona di questa organizzazione per questi 4 meravigliosi anni insieme”.

Ora tutte le attenzioni di Trinchieri si concentreranno sull’Europeo da disputare con la nazionale greca, inserita fra l’altro, nello stesso girone dell’Italia. La Lenovo invece, pare già essersi già guardata bene intorno e sembra già essere in dirittura d’arrivo la pista che porta a Pino Sacripanti che non ha rinnovato il contratto con la Juve Caserta. Si attende a breve l’ufficialità anche su questo fronte.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.